Traduci

JENNIFER CREPUSCOLO, FONDATRICE ’UNIONE SATANISTI ITALIANI’

Spesso si sente parlare di Satana, satanisti, satanismo, raramente però si ha l’interesse o il coraggio per scendere nel dettaglio e cercare di comprendere il significato dei termini precedentemente citati.

A differenza di ciò a cui siamo abituati a pensare, soprattutto per via di una cultura religiosa che inevitabilmente pregiudica alcune tematiche, non esiste un solo satanismo e soprattutto non bisogna automaticamente associare alcune realtà con la sfera criminale e con gli orrendi fatti ai quali la cronaca nera dell’ultimo mezzo secolo ci ha abituati.

cms_29615/4.jpg

A grandi linee possiamo distinguere diversi tipi di satanismo, diverse congreghe:

  • Satanismo occultista;
  • Satanismo spiritualista;
  • Satanismo razionalista;
  • Satanismo gnostico;
  • Luciferismo;
  • Satanismo acido.

Alcune di queste correnti teosofiche non hanno come scopo principale quello di dissacrare gli altri culti o perseguire azioni criminali, benché come già detto tali realtà sono comunque esistenti.

Oggi intervisteremo Jennifer Crepuscolo, fondatrice di Unione Satanisti Italiani (USI), che si è gentilmente prestata a rispondere ad alcuni quesiti in merito al suo personale culto che, come più volte precisato dalla stessa Jennifer, non avrebbe nulla a che fare con l’acidismo e con le correnti più estremiste.

cms_29615/ESCLUSIVA_INTERVISTA.jpg

Buongiorno Jennifer, grazie per aver accettato di partecipare a questa intervista. Chi è lei nella vita di tutti i giorni?

Nella vita di tutti i giorni sono una Praticante del Satanismo Originale. Questo perché l’aderenza al Culto delle Origini è h24, dal momento che esso è parte del nostro essere, della nostra stessa vita, un adempimento costante della natura Satanide.Ciò significa che, pur vivendo come tutti una vita fatta anche di incombenze quotidiane e interessi vari, molto del mio tempo è dedicato alla celebrazione del Sacro Satanico e alla Via Iniziatica.

Chi è per lei Satana?

cms_29615/1.jpgNon conta molto chi è per me Satana ma chi Satana è realmente. E ciò che posso dirle è che Satana non è il dio del male, né un mostro rosso con le corna e la coda. Satana e i Demoni sono stati dipinti dalla Chiesa, e in generale dalle dottrine abramitiche, come dei nemici, soltanto perché con l’avvento del monoteismo yahwehiano è sorta l’esigenza di “demonizzare” gli avversari. Anticamente la gente amava e onorava una pluralità di Dei ma con l’instaurazione della dittatura religiosa dell’unico Dio, ogni altro nume è stato stigmatizzato e declassato al rango di diavolo, sottoposto a Yahweh. Un semplice meccanismo politico atto a bruciare la concorrenza e prevalere. In realtà, però, chi ha avuto tempo e volontà per studiare le fonti antropologiche ed esoteriche antiche, magari unendo a ciò anche l’esperienza diretta con certe entità, sa bene che Satana e i Demoni sono tutt’altro che entità malvagie, anzi, Essi sono semmai maestri e liberatori dell’umanità. Tutto ciò diventa molto chiaro una volta che riusciamo a scrollarci di dosso la morsa dell’indottrinamento giudeo-cristiano, a tutti gli effetti il più settario lavaggio del cervello che inconsapevolmente subiamo fin dalla tenera età.

A quale categoria di Satanismo fa riferimento?

La nostra scuola di pensiero si definisce Satanismo Originale, in riferimento al Culto delle Origini, ossia un’antica tradizione primordiale storicamente associata al periodo in cui i primi Caduti discesero sulla Terra, Anime Antiche che diffusero conoscenze e crearono insieme all’essere umano una nuova stirpe mista: i Satanidi. Il Satanismo Originale s’inserisce dunque nella corrente Teista, ossia la frangia in cui la figura di Satana è intesa come entità reale e non solo come un simbolo – cosa che invece avviene nella corrente Atea.

cms_29615/3.jpgCosa pensa dei fatti di cronaca in cui presunti satanisti si sarebbero macchiati di efferati delitti o gesti dissacrante ed offensivi per l’altrui culto?

Esiste un distinguo fra Satanismo Originale e Acidismo Anticristiano. Nel Satanismo Originale il focus centrale è l’amore verso Satana, mentre nell’Acidismo Anticristiano il focus di tutto è l’odio verso Yahweh. Noi Satanisti siamo senza dubbio critici verso le religioni abramitiche, l’antinomismo è parte del nostro modus cogitandi, tuttavia il Culto di Satana non si riduce ad una funzione antitetica della religione predominante. Molti racconti di casi di cronaca dimostrano una certa ignoranza mediatica e popolare, dal momento che ogni crimine in cui è presente la componente esoterica viene definito satanico, anche quando magari il Satanismo non c’entra niente. Di certo è altresì vero che esistono criminali che sfruttano il nome di Satana per delinquere, ma nei fatti sono persone che non adorano realmente Satana, bensì, essendo dei ribelli arrabbiati con la società, adorano il concetto di “male”. Essendo pertanto stati educati a credere che Satana è il male, si improvvisano adoratori di un’entità che in realtà non conoscono davvero. Se questi soggetti fossero stati cresciuti in una società in cui il male assoluto era Pinocchio probabilmente avrebbero commesso reati in nome di Pinocchio!

Il vostro Satana è la stessa entità demonizzata dal cristianesimo o parliamo di esseri differenti?

La vera natura di Satana non c’entra niente con il diavolo biblico descritto e alimentato primariamente dal folclore cristiano. I Cristiani vedono in Satana un capro espiatorio su cui scaricare tutti i propri peccati. L’essere umano sente da sempre la necessità di arginare il male e il modo migliore è proprio quello di dargli un volto, circoscriverlo entro i confini di un simbolo. La verità però è che il male non si può né arginare né circoscrivere. Il male non è un simbolo e non ha un volto. Il male è ovunque, persino – e soprattutto – dentro di noi, quindi creare uno spauracchio su cui scaricare tutti i nostri timori e peccati, non solo è ridicolo e immorale, ma è anche chiaramente inutile.

Suppongo le sia capitato spesso di essere attaccata per via del suo credo, che oltretutto non nasconde ed esprime liberamente, come reagisce a questi attacchi gratuiti?

In passato, da giovane, ci restavo male. Son sempre stata una persona sensibile e agendo aldilà di ogni malizia e cattiva intenzione, non capivo l’odio smisurato che mi riservava la gente. Mi son sentita minacciare di morte, insultare, gente che diceva di volermi stuprare, uccidermi, gente che mi augurava il cancro o che rimpiangeva i roghi in cui mi avrebbe volentieri infilata dentro. Inizialmente ci restavo molto male, poi col tempo invece ho imparato ad andare oltre e ho persino iniziato ad avere pena non tanto per me stessa quanto proprio per questi individui. Gente che, come recita il testo di una nostra canzone di prossima uscita, “passano l’esistenza aggrappati alla deriva, sono solo anime morte intrappolate in carne viva”.

Teme le falangi più estremiste all’interno del Satanismo?

cms_29615/2_1677987306.jpgNo, non le temo. Al massimo spesso mi innervosiscono, perché sono schiave del sistema giudeo-cristiano e non fanno altro che favorire la mentalità yahehiana, alimentando i pregiudizi sul nostro Culto. Gli Acidi non sanno niente del vero Satanismo, spesso son solo individui annoiati o individui arrabbiati col mondo. In USI è capitato spesso che si avvicinassero Acidi, soprattutto molto giovani, ma grazie alla nostra vicinanza e ad una reale iniziazione, molti di loro sono riusciti a trasformare la propria rabbia sterile in rabbia lucida, conseguendo dei risultati costruttivi per sé stessi e per i nostri comuni ideali. USI è riuscita a recuperare moltissimi giovani affascinati dall’Acidismo, non perché siamo dei “salvatori”, ma perché abbiamo sempre cercato di ascoltare la persona, capire le sue emozioni e la sua rabbia senza giudicare, facendo in modo che tale sofferenza di fondo non fosse uno strumento di auto distruzione ma un’arma potente per aiutarli a edificare sé stessi. Nessuno andrebbe giudicato. È vero, ci sono persone spregevoli che sono letteralmente irrecuperabili, ma spesso questi esseri orrendi sono il più delle volte signorotti apparentemente per bene, spesso in giacca e cravatta, di cui nessuno sospetta. Molti ragazzi che invece sembrano così cattivi sono in realtà soltanto persone sole, spesso immensamente profonde per quanto appaiano dure, persone emarginate, con grandi sofferenze, stanche di un mondo che non ascolta e non sa sentire niente.

Jennifer, cosa è USI (Unione Satanisti Italiani)?

Unione Satanisti Italiani è un progetto nato nel 2010, allo scopo di fare corretta informazione sul Satanismo e offrire un punto di ritrovo per i Satanisti italiani. Col tempo USI è diventata una realtà che si adopera in favore dei diritti della comunità satanica italiana, spesso soggetta a discriminazioni. USI ad oggi conta migliaia di aderenti, sia Satanisti che pagani e simpatizzanti.

Autore:

Data:

5 Marzo 2023