Traduci

LA LUNGIMIRANZA DELLA FIR

La 117ma edizione del Torneo rugbistico più prestigioso al mondo, sta per tagliare il nastro di partenza. Il debutto della Nazionale Italiana in questo NatWest Sei Nazioni 2018, avverrà domenica 4 febbraio. Gli uomini di O’Shea scenderanno in campo allo Stadio Olimpico contro i campioni in carica dell’Inghilterra, vincitrice anche nel 2016. Per poi tornare il 17 marzo contro gli Highlanders, nella quinta e ultima sfida del Torneo.

cms_8261/Foto_1.jpg

Anche quest’anno l’evento è stato presentato, nella sede del Comitato Olimpico, dal Presidente Giovanni Malagò, dal presidente della Federugby Gavazzi e dall’Assessore allo Sport di Roma, Frongia. Il 6 Nazioni– ha detto il Presidente della FIR – è ormai parte integrante del tessuto, sportivo e sociale, di Roma e del nostro Paese. Il Torneo, dal nostro ingresso nel 2000 ad oggi, si è modificato ed è inevitabilmente evoluto, riuscendo al tempo stesso a mantenere intatte quelle peculiarità che lo rendono unico nel panorama internazionale, confermandolo uno dei più grandi eventi sportivi del pianeta. Roma, con il suo Stadio Olimpico, con lo straordinario contesto del Parco del Foro Italico, il suo impareggiabile valore turistico, rappresenta il palcoscenico ideale per questa manifestazione”. In Piazza de Bosis erano presenti, anche, il Direttore della Comunicazione del main sponsor FIR Franco Duc ed Alessandro Araimo, General Manager di Discovery Italia che ha rinnovato per altri quattro anni l’accordo per la diretta su DMAX del 6 Nazioni maschile. Tutte le 15 sfide potranno essere seguite anche in live streaming sulla piattaforma OTT gratuita DPLAY. Per quanto riguarda la nazionale femminile, tute le partite andranno in onda su Eurosport2.

cms_8261/Foto_2.jpg

L’impegno della FIR e del CONI, però, non si è limitato a organizzare l’evento solo dal punto di vista ludico. Alfredo Gavazzi ha sancito nuovamente una partnership con il MIBACT affinché “il Torneo costituisca non solo uno straordinario evento sportivo, ma anche un prezioso strumento di veicolazione dei nostri valori e della nostra missione sociale”. E oltre a queste importanti collaborazioni, bisogna segnalare l’accordo tra la Federazione Italiana Rugby ed Urban Vision, azienda leader nei restauri sponsorizzati e per la tutela e la conservazione del Patrimonio Artistico, che ha portato la campagna istituzionale di FIR a vestire uno dei palazzi più prestigiosi del centro storico: il Palazzo della Cancelleria, tra Corso Vittorio e Campo dei Fiori. In ultimo, ma non per ordine d’importanza, l’iniziativa con Trenitalia che permette, ai possessori di tagliando dei match, di acquistare con il 30% di scontro i biglietti ferroviari da e per Roma per i treni Freccia.

(Foto dalla pagina Facebook della FIR: si ringrazia)

Autore:

Data:

24 Gennaio 2018