Traduci

La prima madre: Madre Terra violata, abusata e offesa

Dei cinque elementi della natura la terra è il più solido e concreto, si contrappone alla forza e alla leggerezza dell’aria, contiene il fuoco che nelle sue viscere divampa e governa l’acqua che scorre e zampilla. Quindi la terra rappresenta l’equilibrio ed il centro intorno al quale ruotano tutti gli altri elementi. Viene definita il grembo, dove ha origine la vita per questo viene chiamata Madre. Da lei sono creati tutti i corpi viventi organici: vegetali, animali, l’uomo e contiene anche le sostanze inorganiche (regno minerale).

cms_3020/foto_2_.jpg

E’ la madre di tutti gli esseri viventi ,ci nutre ci sostiene e ha la capacità di trasformare un seme in una meravigliosa pianta o di dare un profumo inebriante a un fiore, la sua generosità non ha limiti, possiede la forza di gravità che regola la dinamica di ogni essere. Però pone dei limiti, che se non vengono rispettati, si ribella generando terremoti, maremoti alluvioni, proprio come una madre che esercita la sua autorità sui figli educandoli, correggendoli e punendoli . Negli ultimi cinquant’anni l’uomo ha abusato, offeso e violato le regole imposte dalla Terra: la popolazione umana è quasi raddoppiata, quella animale è diminuita di un terzo, le foreste tropicali si sono dimezzate. Il riscaldamento globale, lo sfruttamento delle risorse naturali, l’inquinamento sono i fattori responsabili di questa strage, tutto dovuto dal comportamento irresponsabile e superficiale dell’uomo. Sembra quasi che l’uomo voglia rimanere da solo sulla terra, pensa di potercela fare da solo. Prende, distrugge e scappa. Non c’è più armonia tra l’uomo, la terra e i suoi elementi. Quando viene a mancare l’equilibrio inizia il processo di disordine, di squilibrio, di malattia, di distruzione.

cms_3020/foto_3_(1).jpg

Tutto si muove in armonia in base ad un ordine perfettamente stabilito e noi con le nostre azioni abbiamo creato il disordine il caos. Quello che gli antichi avevano capito, solo ora appare chiaro ai nostri occhi: gli elementi che risiedono dentro di noi non sono altro che il riflesso di quanto ci circonda, l’armonia tra il mondo esteriore e quello interiore è di importanza vitale per la nostra salute e sopravvivenza e solo noi siamo i diretti responsabili di tutto ciò.

cms_3020/foto_3_(2).jpg

Danilo Mainardi etologo e divulgatore scentifico in un suo discorso ha detto: “Il futuro dell’uomo del terzo millennio è incerto, i segnali sono evidenti, lo attendono disastri naturali, squilibri culturali, tendenza all’uniformità, povertà. L’uomo ha pensato di risolverli con la globalizzazione, che avrebbe dovuto evitare il razzismo e unire i popoli, invece è peggio di prima. L’unica cultura predominante sta diventando quella degli hamburger e coca cola. Alle nuove generazioni insomma non lasceremo che questa ricchezza: La terra è così bella e noi lasceremo hamburger e coca cola ai nostri figli”. Che tristezza, come fa l’uomo a voler conquistare la luna, se poi finisce per perdere sua madre la Terra.

Data:

21 Novembre 2015