Traduci

L’ALBANIA AL COMANDO DEL GIRONE E IN SOLITARIA, MENTRE SLOVENIA E DANIMARCA GUIDANO IL GIRONE H

In attesa della delicata gara fra Italia e Ucraina in programma domani sera al Meazza di Milano, vediamo i risultati delle altre partite – valide per la qualificazione ad Euro 2024 – che si sono svolte ieri.

Iniziamo dalla schiacciante vittoria per 5-0, nel Girone B, della Grecia ai danni di Gibilterra in virtù delle doppiette di Mavropanos e Masouras e della rete di Pelkas. Vince anche l’Olanda – in rimonta e in trasferta – per 2-1 contro l’Irlanda. Le reti sono state realizzate da Idah (c.d.r.) per i padroni di casa e da Gakpo (c.d.r.) e Weghorst per gli Orange.

Proseguiamo con il Girone H. Vince di misurail Kazakistan contro l’Irlanda del Nord per 1-0 grazie al gol di Samorodov nel primo tempo, mentre la Slovenia annienta San Marino per 4-0 in virtù delle reti di Vipotnik, Mlakar, Lovric e Karnicnik.

cms_31721/2_eriksen_campo_afp_ok_1.jpg

Termina 0-1, invece, la sfida tra la Finlandia e la Danimarca di Eriksen grazie al decisivo gol di Hojbjerg nei minuti finali di gara.

Passando al Girone E, alla Moldavia è bastata la sola rete di Rata per battere il Faeroerne, mentre l’Albania supera in casa 2-0 la Polonia grazie alle reti di Asani e Daku.

Chiudiamo con il Girone G dove il Montenegro batte la Bulgaria 2-1 grazie alle reti di Savic e Jovetic. Di Borukov, invece, il gol del temporaneo pareggio ospite. Da segnalare, inoltre, un cartellino rosso a Vujacic per la squadra montenegrina quando si era sul risultato di 1-0.

La Serbia, infine, vince in trasferta contro la Lituania 3-1 grazie alla tripletta di Mitrovic. È di Paulauskas, invece, il gol della bandiera lituana.

Con questi risultati, pertanto, vediamo le classifiche aggiornate dei vari gironi.

GIRONE B: Francia (15), Olanda e Grecia (9), Irlanda (3), Gibilterra (0);

GIRONE E: Albania (10), Repubblica Ceca e Moldavia (8), Polonia (6), Faeroerne (1);

GIRONE G: Ungheria e Serbia (10), Montenegro (8), Lituania e Bulgaria (2).

GIRONE H: Danimarca e Slovenia (13), Finlandia e Kazakistan (12), Irlanda del Nord (3), San Marino (0).

(Foto da it.uefa.com e Adnkronos.com Afp – si ringrazia)

Data:

11 Settembre 2023