Traduci

LE PILLOLE DEL TOUR

Ancora tanti sono i colpi di scena di questa edizione del Tour de France. Nella durissima cronoscalata (tappa n. 18) di 17 Km da Sallanche a Megeve, Froome ha vinto consolidando un vantaggio che, salvo brutti imprevisti, nessun diretto concorrente può oramai tentare di raggiungere.

cms_4264/fabio-aru-.jpg

Per le altre due posizioni del podio, invece, dopo la tappa di oggi la corsa si è fatta più che aperta. Da segnalare l’ottima prova dell’italiano Fabio Aru giunto terzo alle spalle di Doumolin e piazzandosi al 7° posto in classifica. Il ciclista dell’Astana, compagno di squadra di Vincenzo Nibali, grazie al crollo di Mollema e Quintana (rispettivamente al 2° e 3° posto in classifica generale) ha ridotto di circa due minuti la distanza dal podio, con ancora due tappe di montagna da affrontare. “Non mi piace parlare molto, penso solo a pedalare”, ha detto Aru a fine gara. “Sono contento, – aggiunge – l’importante è dare il massimo fino alla fine, restando molto concentrati, e comunque vada è stata una grande esperienza, ne esco con un bagaglio tecnico superiore”.

cms_4264/FROOME.jpeg

ARRIVO — 1. Chris FROOME (Gb, Sky) km 17 in 30’43’’, media 33,207 km/h; 2. Dumoulin (Ola) a 21’’; 3. Aru a 33’’; 4. Porte (Aus); 5. Bardet (Fra) a 42’’; 6. De Gendt (Bel) a 1’02’’; 7. Izagirre (Spa) a 1’03’’; 8. Rodriguez (Spa) a 1’0’5’’; 9. Meintjes (Saf) a 1’08’’; 10. Quintana (Col) a 1’10’’; 12. Valverde (Spa) a 1’18’’; 15. Nibali a 1’23’’; 16. Yates (Gb); 17. Mollema (Ola) a 1’25’’.

CLASSIFICA — 1. Chris FROOME (Gb, Sky); 2. Mollema (Ola) a 3’52’’; 3. Yates (Gb) a 4’16’’; 4. Quintana (Col) a 4’37’’; 5. Bardet (Fra) a 4’57’’; 6. Porte (Aus) a 5’; 7. Aru a 6’08’’; 8. Valverde (Spa) a 6’37’’; 9. Meintjes (Saf) a 7’15’’; 10. D. Martin (Irl) a 7’18’’.

Data:

21 Luglio 2016