Traduci

Legge elettorale, Renzi: “Proposta M5S fa chiarezza, ora aspettiamo Fi e Lega”

La proposta del M5S sulla legge elettorale “è un fatto di chiarezza: il M5S ha detto la sua posizione. Ora aspettiamo Berlusconi e Salvini, aspettiamo che ci siano tutte le posizioni in campo e poi faremo le modifiche necessarie”. Lo ha detto il premier Matteo Renzi a New York, a margine dell’Assemblea generale dell’Onu. “Il M5s dice che il ballottaggio è antidemocratico, non credo che Appendino e Raggi siano d’accordo, altrimenti non sarebbero state elette”, ha aggiunto.

“Avverto una certa sproporzione tra le grandi questioni che riguardano il futuro dei cittadini, qui al palazzo di Vetro, e le piccole vicende quotidiane che tanto appassionano soprattuto la classe politica più che i cittadini. C’è uno squilibrio molto forte”, è stata la premessa del premier.

“Qui si parla di futuro e di ricerca, dall’altro lato delle regole del gioco e di come essere eletti di nuovo -ha aggiunto Renzi-. Ma io non voglio minimizzare: siamo aperti ai cambiamenti, totalmente disponibili”.

La cosa importante è che il referendum costituzionale non riguarda la legge elettorale, e con ieri si è fatta chiarezza”, ha osservato ancora il premier in riferimento al rinvio della Consulta all’esame del ricorso contro l’Italicum. “Se l’Italia vuole fare la sua parte ben vengano le discussioni interne, siamo pronti ad ascoltare tutti, ma poi l’Italia deve fare sentire la sua voce in questi consessi dove si parla di questioni importanti per il futuro della gente”, ha aggiunto il premier.

Autore:

Data:

21 Settembre 2016