Traduci

“L’ESPERIMENTO”

cms_22666/1_1627525953.jpgIn scena il 29 luglio ore 21 alla Sala Umberto di Roma. Autrice, interprete e regista Monica Nappo. Assistente regia Elena Gigliotti. Costumi e scene Barbara Bessi.
Produzione Best live.

Sul Palcoscenico una donna che parla e s’ interroga sulla differenza tra amore e dipendenza.
Ridendoci su cerca di capire quando il paesaggio amore è diventato paesaggio divorzio.
Parla da sola o c’è qualcuno che la sta ascoltando?
S ‘interroga sui figli, sulla maternità, sugli ormoni. Il tutto avviene mentre sta facendo un esperimento il cui risultato è importante perché riguarda ognuno di noi, a prescindere se siamo sposati o meno. Perché? Lo scoprirete solo andando a vedere lo spettacolo.

Il 4 e 5 settembre sarà al Festival Cortile di Napoli, a novembre in Sardegna e poi riprenderà a Roma.

cms_22666/000.jpg

cms_22666/4.jpgAutrice ed interprete come nasce l’idea del testo?

La voglia e la necessità mi è venuta nel primo lockdown. Lo avevo scritto pensando ad un’attrice e poi ho pensato di farlo io.

Una donna che parla tanto… ti riconosci in essa e perché?

Mi piaceva l’idea di rapportarmi con il pubblico come se fosse il mio analista. Mi è mancato moltissimo il pubblico ed il modo in cui ascolta.

La donna parla del divorzio in maniera leggera e a volte comica o tragica della sua vita coniugale. Un uomo avrebbe fatto la stessa cosa?

Assolutamente sì! Ci sono molti film divertentissimi sull’argomento scritti da uomini. L’ironia per fortuna è gender fluid.

cms_22666/2_1627526827.jpg

Che differenza c’è tra amore e dipendenza?

Non saprei, dovremmo chiederlo ad un buon analista.

Perché si passa dall’amore al divorzio?

A volte l’amore finisce naturalmente e dopo si resta amici o quanto meno in buoni rapporti. Sarebbe l’ideale ma a volte non è così!

cms_22666/3.jpg

Un esperimento che tocca a chiunque, sposato e non…! Perché?

Perché parla dell’amore e di quel che si diventa in un rapporto. Credo sia l’ambizione di tutti amare ed essere amati.

Data:

29 Luglio 2021