Traduci

L’ETIOPIA AVVIA I NEGOZIATI CON IL GRUPPO RIBELLE OLA

È previsto in questi giorni l’inizio delle trattative per la riunificazione e la pacificazione dell’Etiopia.

cms_30274/0.jpgIl primo ministro etiope Abiy Ahmed ha confermato che i negoziati di pace con l’Esercito di Liberazione Oromo (OLA) si terranno in Tanzania.

Questa è la prima volta, da quando è salito al potere Abiy nel 2018, che il governo etiope ha dichiarato formalmente la negoziazione con l’OLA dopo che la sua regione di origine, l’Oromia, è stata investita da violenza e scontri da più di un decennio.

“Questo sarà un passo cruciale e positivo verso l’instaurazione di una pace duratura nella regione”, ha affermato l’OLA in una dichiarazione stampa di lunedì.

cms_30274/Screenshot_2023-04-27-21-34-35-762_com.jpg

L’Oromon Liberation Army è un gruppo scissionista fuorilegge del Fronte di liberazione Oromo, un partito di opposizione precedentemente bandito che è tornato dall’esilio dopo che Abiy si è insediato nel 2018. Le lamentele del gruppo sono radicate nella presunta emarginazione del popolo Oromo e nella noncuranza da parte del governo federale.

L’OLA e il governo federale si incolpano a vicenda per una serie di attacchi nella regione di Oromia, in Etiopia, la più popolosa del paese, in cui sono stati uccisi decine di civili.

A febbraio, la commissione per i diritti umani nominata dallo stato ha affermato che almeno 50 persone sono state uccise in un attacco attribuito all’OLA.

In più, ad ottobre, l’OLA e un altro gruppo Oromo hanno incolpato il governo etiope per gli attacchi aerei che hanno ucciso un certo numero di civili.

“Il popolo etiope e il governo hanno urgente bisogno di questo negoziato”, ha dichiarato il primo ministro Abiy durante una cerimonia in onore di un precedente accordo di pace raggiunto tra il governo federale e le forze nella regione del Tigray, dove i combattimenti erano scoppiati nel novembre 2020 e si erano conclusi nel novembre 2022.

I combattimenti tra l’OLA e il governo federale sono separati dai combattimenti nel Tigray, tuttavia l’OLA ha stretto un’alleanza con il Tigray People’s Liberation Front (TPLF) nel 2021.

Data:

27 Aprile 2023