Traduci

“ LIVE LOCATION TRACKING”. APP NECESSARIA?

Nell’era del cyber spionaggio avanza, in controtendenza col quadro normativo nazionale ed europeo, l’idea partita dagli operatori della Silicon Valley di creare un’app che mina, di fatto, gli ultimi baluardi della privacy.Ancora in fase di studio, la nuova funzione consentirà di monitorare, in tempo reale, gli spostamenti di un utente che abbia tuttavia prestato il proprio consenso.Sarà possibile, per esempio, essere aggiornati circa il tragitto e la reperibilità di un partner, anche per tutto il giorno.Il rimando alla pellicola “Perfetti sconosciuti” di Paolo Genovese è d’obbligo. In uno spaccato di vita reale, il regista ha messo in luce come l’avvento delle new technologies abbia, non solo reso attuabili relazioni al riparo di occhi indiscreti, ma le abbia addirittura incentivate.

cms_5759/2.jpg

“Abbiamo tre vite, una pubblica, una privata….e una segreta!”.E in effetti chi non custodisce particolari che desidera restino riservati? Non fosse altro che per ritrovarsi padrone di sé stesso in un angolo che sia solo suo.Cosa succederebbe se gli altri vi entrassero a gamba tesa? Incomprensioni, liti, gelosie, spesso destituite di fondamento.È questo che succede nel film: una tranquilla cena tra amici si trasforma, per un gioco di scambio cellulari, in una drammatica sequela di disastri umani.E se quei segreti, spesso innocenti, divenissero materia di ricatto?

Wikileaks sui grandi numeri insegna…

cms_5759/3.jpg

In attesa del “Live Location Tracking”, Whatsapp ha già introdotto alcune significative novità, come la funzione che consente di mandare messaggi anche offline – per dispositivi iOs – e la possibilità per tutti di eliminare i messaggi già inviati.Del resto è un dato di fatto che il potere si eserciti col controllo dell’informazione, seppur il più delle volte, contra legem.

Data:

13 Marzo 2017