Traduci

Manovra, nel 2017 meno tasse e circa 2 mld per il pubblico impiego

AdnKronos – Grazie alle misure fiscali, nel 2017 i contribuenti italiani pagheranno ’’minori tasse pari a 23,5 miliardi di euro’’. A dirlo il ministro dell’Economia, Pier Carlo Padoan, nel corso delle audizioni sulla legge di bilancio nelle commissioni Bilancio di Camera e Senato.

La manovra 2017, che comprende il decreto legge e la legge di bilancio, vale 26,7 miliardi nel 2017, afferma il ministro. Il titolare di via XX Settembre evidenzia anche il cambio di passo sul fronte delle risorse per gli statali: ’’Dopo anni di blocco’’, grazie alla manovra, ’’1,9 miliardi di euro sono destinati al pubblico impiego’’. ’’La manovra dà impulso a crescita – ha chiosato Padoan – proseguendo nel disegno di riduzione delle tasse e di rilancio degli investimenti, introduce misure contro la disuguaglianza’’. Gli interventi sono ’’compatibili con l’esigenza di ridurre progressivamente il disavanzo’’.

Il deficit, ha continuato il ministro, ’’avrebbe già cominciato a ridursi, se le condizioni del mercato avessero reso possibili operazioni di alienazione degli asset pubblici’’. ’’Stiamo perseguendo un equilibrio difficile tra azione espansiva e azione di consolidamento, a sostegno dei ceti deboli’’, ha detto ancora. ’’Occorre proseguire lungo la strada intrapresa’’. ’’Il Paese – ha affermato – è chiamato a fronteggiare eventi eccezionali, di considerevole portata’’ e vi ’’sta facendo fronte al meglio, a beneficio dell’Italia e dell’Europa’’.

Nel ddl bilancio ’’ci sono risorse che dovrebbero facilitare l’uscita più dolce possibile’’ del personale in esubero delle Banche, ha poi aggiunto Padoan. ’’Tutto il sistema bancario dovrà affrontare, nei prossimi anni, un processo di ristrutturazione molto importante’’ con ’’numeri elevati’’, sottolinea il ministro.

Autore:

Data:

5 Novembre 2016