Traduci

META: IN UE SI POTRA’ SOSPENDERE LA CONDIVISIONE DATI TRA I SOCIAL

cms_33247/digital-markets-act.jpegLe Big Tech si stanno preparando all’avvio della fase attuativa del Digital Markets Act (DMA), il regolamento europeo sui mercati digitali entrato in vigore a novembre del 2022 come parte del più grande pacchetto di interventi dell’UE per regolamentare e proteggere le attività in rete dei cittadini europei. Dopo l’annuncio di Google in merito alle nuove politiche sui consensi per i servizi collegati, anche Meta (precedentemente conosciuta come Facebook) avrebbe recentemente dichiarato il suo piano per adattarsi alle regole dell’UE. Infatti, in un post sul blog ufficiale di Meta, la società ha affermato che agli utenti di Instagram e Facebook in Europa verrà offerta la possibilità di scegliere se condividere o meno le proprie informazioni tra i suoi servizi. Nelle prossime settimane le persone riceveranno notifiche che le informeranno sulla loro possibilità di scegliere se desiderano utilizzare vari servizi Meta senza che le loro informazioni siano interconnesse.

cms_33247/Instagram-e-Facebook.jpg

Ad esempio, le persone possono utilizzare Facebook Messenger in modo indipendente senza richiedere un account Facebook o Threads senza richiedere un account Instagram. Per di più, per tutti coloro che avevano precedentemente collegato gli account tra i vari social, sarà possibile di gestirli separatamente e di non condividere più le informazioni tra i due account. La medesima funzione sarà di conseguenza valida rispetto a Meta Gaming e Marketplace. Però, qualora un utente decidesse di separare gli account, questo potrebbe portare a delle ripercussioni sul lato tecnico, inficiandone l’usabilità dei vari servizi: ad esempio, non si potrà più condividere uno stesso post tra le due piattaforme.

cms_33247/Tim_Lamb,_direttore_della_concorrenza_e_della_regolamentazione_di_Meta.jpegTimothy Lamb, direttore della concorrenza e della regolamentazione di Meta, ha inoltre affermato: “Il Dma cerca di promuovere la contendibilità e l’equità nei mercati digitali, un’ambizione supportata da Meta. Ci impegniamo a continuare a lavorare duramente per garantire che i prodotti Meta nell’Ue siano conformi al Dma e offrano valore alle persone: abbiamo riunito un ampio team inter-funzionale composto da dipendenti senior provenienti da tutto il mondo e da tutta la nostra famiglia di app per raggiungerlo”. Infine, Meta fa sapere che al di là tutti coloro che utilizzano Facebook e Instagram continueranno comunque a beneficiare dell’ampia gamma di strumenti esistenti disponibile. Il processo di adeguamento di Meta al Dma è ancora in corso, ma questo annuncio potrebbe rappresentare un passo significativo verso la conformità e l’adeguamento alle nuove regole europee per la tutela dei consumatori e la promozione della concorrenza nei mercati digitali.

Data:

23 Gennaio 2024