Traduci

MIMMO SANTI E LA INRI COVER BAND

cms_31563/1.jpgNon esiste un’età per inseguire i propri sogni, così Mimmo Santi, nome d’arte di Cosmo Di Santo, classe 1958, cantante, musicista e attore italiano, con una irrefrenabile passione per la musica che, dalla fine degli anni ottanta, dopo l’esclusione dalle selezioni di Sanremo a pochissimi giorni dall’inizio del festival, è rimasta a covare sotto la cenere, fino allo scorso anno, quando Mimmo Santi si è ritrovato ad avere la sua grande occasione per rilanciare quel sogno mai sopito.

Nel 2022 Mimmo Santi è stato selezionato per The Voice Senior, la seguitissima trasmissione televisiva condotta da Antonella Clerici su Rai 2; proprio l’esclusione dalla rosa dei finalisti ha dato a Mimmo Santi una visibilità inaspettata, che lo ha portato al desiderio di rilanciare il suo sogno.

Il nuovo esordio di Mimmo Santi, la scorsa estate, davanti al suo pubblico, nella splendida cornice del Molo Santa Maria nel cuore del centro storico della sua Gaeta, un luogo che più di tutti rappresenta il legame del cantante con la sua città, a cui Mimmo Santi ha dedicato una sua canzone, una terra, tuttavia, troppo spesso avara di complimenti e riconoscimenti per i suoi figli, che sono costretti a cercare successo altrove per poi tornare e magari essere celebrati con un successo postumo.

cms_31563/2_1692926983.jpgMimmo Santi, comunque, non si è mai fermato e, come un artista a tutto tondo, ha coltivato innumerevoli passioni, fino a quando è passato il treno di The Voice Senior e lui, senza pensarci due volte, è salito su quel treno senza sapere bene dove lo avrebbe portato.

Proprio grazie a quella partecipazione televisiva, Mimmo Santi si è ritrovato a avere una inimmaginabile visibilità, e nonostante l’esclusione dai finalisti della trasmissione, come un grande giocatore di carte ha saputo sfruttare l’occasione che il destino gli ha dato, trasformando quella che chiunque avrebbe considerato una sconfitta, in una grande vittoria, ha saputo cogliere l’opportunità per rilanciare la sua passione.

Ad accompagnare Mimmo Santi nei suoi live, una formazione storica della musica Gaeta, la INRI Cover Band, con gli straordinari Bruno Pignatiello alle chitarre e Piero Pisano al basso e voce, due musicisti che vantano una partecipazione musicale al fianco di Ian Paice, lo storico batterista britannico dei Deep Purple, mentre a scandire il ritmo ed a dettare i tempi c’è lo strepitoso Fabrizio Di Vanni alla batteria.

cms_31563/3.jpg

Il sodalizio mescola le diverse esperienze musicali, esaltando le doti canore di Mimmo Santi che nasce neomelodico, ma passa agevolmente al rock, al blues, con una voce che fa vibrare i cuori di chi lo ascolta.

Mimmo Santi e la INRI Cover Band sono l’esempio che le passioni possono rimanere a covare come fuoco sotto la cenere, basta un soffio di vento e la fiamma riprende vigore, proprio come è successo a loro.

Data:

25 Agosto 2023