Traduci

MONDIALI DI NUOTO FUKUOKA 2023, RUGGIERO E CERRUTI ARGENTO NELL’ARTISTCO

cms_31218/download.jpgLe azzurre Lucrezia Ruggiero e Linda Cerruti hanno conquistato la medaglia d’argento ai Mondiali di nuoto a Fukuoka 2023 nell’artistico duo tecnico con 263.0334 punti. E’ la prima medaglia dell’Italia a questi Mondiali. Oro al Giappone con la coppia composta da Mashiro Yasunaga e Moe Higa con 273.9500 punti e bronzo alla Spagna con Iris Tio Casas e Alisa Ozhogina Ozhogin con 257.8368. Ai piedi del podio la Cina e solo quinta l’Austria.

In chiusura della terza giornata dei campionati del mondo delle discipline acquatiche a Fukuoka arriva la prima medaglia italiana. Linda Cerruti e Lucrezia Ruggiero, la nuova coppa del doppio azzurro, conquista una scintillante medaglia d’argento. Con la loro Fenice convincono tutte le giurie e ottengono 263.0334 punti, di cui 165.6334 per gli otto elementi (cinque obbligatori, due ibridi e l’acrobatico iniziale) e 97.4000 per l’impressione artistica (coreografia e musica, performance e transizione). Ma soprattutto senza commettere errori. Gioia, soddisfazione e meriti da condividere anche con la riserva Francesca Zunino. “Evviva! Non abbiamo sbagliato nulla. Questa sera bistecche. Sorridono all’uscita. Nel preliminare venerdì erano state ottave con 234.2667 punti e prendendo una penalità nell’ultimo pezzo di gambe, che in 48 ore sono riuscite a correggere. Erano state ottave anche agli European Games ad Auschwitz (226.8250) a fine giugno, dove vinsero le austriache Anna Alexandri e Eirini Alexandri, ma questo è un altro programma in cui hanno aggiunto nuove difficoltà.

“Siamo contente di quello che abbiamo fatto -dice Lucrezia- e considerando che questo è il nostro esordio mondiale come coppia è un ottimo punto di partenza. Non abbiamo fatto errori e il primo obiettivo l’abbiamo raggiunto”. “Con l’introduzione delle nuove regole è uno sport completamente diverso -continua Linda- che non lascia spazio al minimo errore. E’ molto più stressante e anche l’ansia prima della gara è molto diversa. Io stessa, pur non facendo tutte le gare di prima, mi sento quasi più stanca perché mentalmente è davvero tosta. E’ come se fosse un tuffo che dura tre minuti e mezzo”. Vincono le giapponesi Mashiro Yasunaga e Moe Higa con 273.9500, dieci punti più delle azzurre, e sono di bronzo a sorpresa le spagnole Iris Tio Casas e Alisa Ozhogina Ozhogina con 257.8368.

Data:

17 Luglio 2023