Traduci

NEL POSTICIPO SERALE PIROTECNICO 3-3 TRA FIORENTINA E INTER

In attesa del recupero Lazio – Udinese, la 25ma giornata del campionato di serie A si apre con la netta vittoria del Milan sull’Empoli per 3-0 grazie alle reti messe a segno da Piatek, Kessie e Castillejo. I rossoneri, sempre più protagonisti di questo campionato, risalgono ancora la classifica consolidando il quarto posto.

Vince anche il Torino che in casa batte l’Atalanta (alla sua seconda sconfitta consecutiva) 2-0 in virtù dei gol realizzati da Izzo e Falque. Con questo successo i granata raggiungono i bergamaschi e si rimettono in corsa l’Europa.

Vittoria preziosa e in zona Cesarini per la Roma che in trasferta batte il Frosinone 3-2. Nel primo tempo, dopo essere passati in vantaggio con Ciano, i ciociari subiscono la rimonta giallorossa ad opera di Dzeko e Pellegrini. La ripresa, tuttavia, regala emozioni soprattutto nel finale quando arriva prima il pareggio del Frosinone con Pinamonti e poi il definitivo vantaggio degli ospiti con il solito Dzeko (95’) che permette alla Roma di restare agganciata alla zona Champions.

cms_11938/2_quagliarella_Lega_serie_A.jpg

Vince in casa, invece, la Sampdoria contro il Cagliari 1-0 grazie ad un altro bomber di razza: Quagliarella. L’attaccante blucerchiato trasforma un calcio di rigore nella ripresa e regala la vittoria alla Sampdoria.

Stesso risultato al “Dall’Ara” dove la Juventus riscatta la brutta prestazione di Champions League e supera il Bologna grazie alla rete messa a segno nella ripresa dal discusso talento Dybala.

Risponde il Napoli che al “Tardini” di Parma cala il poker con due gol per tempo. Le reti sono state realizzate da Zielinski, Milik (doppietta) e Ounas.

Pareggiano, invece, Chievo Genoa e Sassuolo – Spal. La gara di Verona finisce 0-0, mentre al “Mapei Stadium” al gol realizzato da Peluso nel primo tempo per il Sassuolo rispondePetagna (c.d.r.) per la Spal. Da segnalare che i padroni di casa restano in dieci per l’espulsione di Duncan in pieno recupero sul risultato di 1-1.

Nel posticipo serale infine finisce 3-3 tra Fiorentina e Inter. Dopo il vantaggio viola per un autogol di De Vrij, l’Inter realizza una tripletta con Vecino, Politano e Perisic (c.d.r.). Ma i viola accorciano con Muriel direttamente su punizione e in un finale rocambolesco la Fiorentina pareggia al 111’ con un rigore molto discutibile e non confermato dalle immagini che, invece, sembrano assolvere il giocatore dell’Inter.

(Foto da:Lega di serie A – Si ringrazia)

Autore:

Data:

25 Febbraio 2019