Traduci

Ocularistica Italiana: eccellenza nella riabilitazione estetica oculare

(Adnkronos) –
Roma, 27/05/2024 – In merito a eccellenze nazionali in campo sanitario parliamo oggi dell’Ocularistica Ital
iana, che è il centro leader in Italia ed in Europa nella produzione e applicazione di protesi oculari in resina. L’Ocularistica Italiana nasce come la prima fabbrica italiana di protesi oculari, fondata a Roma nel 1920 da Paolo Modugno con un team per tradizione tutto al femminile. Da allora, attraverso oltre un secolo di innovazione e sperimentazione di nuove tecnologie, ha accumulato un’esperienza senza pari nel settore. Oggi è un centro di eccellenza dove medici oculisti e oftalmoplastici italiani e da tutta Europa vengono a completare la loro formazione ed è per questo considerata punto di riferimento internazionale. La simmetria del viso è fondamentale per la nostra identità e autostima sia per chi ha perso un occhio a causa di traumi o malattie sia a causa di malformazioni congenite. L’Ocularistica Italiana offre una possibilità concreta di ristabilire l’estetica oculare proponendo un percorso completamente personalizzato, grazie ad un team specializzato di medici e protesiste. L’obiettivo è quello di restituire ai pazienti la loro autostima e la loro naturalezza, ristabilendo l’armonia del viso. Le protesi oculari dell’Ocularistica Italiana sono impiegate quando è stato necessario rimuovere un occhio a causa di tumori, traumi o malattie, ma sono anche la soluzione più efficace per ricoprire bulbi sfigurati da malattie, traumi o malformazioni senza necessità di ricorrere alla chirurgia rivestendo un ruolo di fondamentale importanza per la psicologia del paziente. Questo perché sono il risultato di un connubio perfetto tra tecnologia innovativa e tradizione artigianale: sono realizzate su misura con la tecnica francese del “moulage” che garantisce un’ottima mobilità e la migliore tolleranza all’uso e con iridi tridimensionali. Ogni paziente è unico e l’Ocularistica Italiana lo sa bene. Ecco perché il percorso di riabilitazione estetica oculare viene studiato e personalizzato in base alle esigenze specifiche di ogni persona dal team medico e protesico altamente qualificato. Una corretta riabilitazione estetica con le protesi oculari dell’Ocularistica Italiana produrrà benefici non solo estetici ma anche psicologici aiutando i pazienti a: •Ritrovare l’autostima: una protesi ben realizzata permette di sentirsi a proprio agio e sicuri nelle relazioni interpersonali, contrastando l’imbarazzo e la timidezza. •Migliorare la qualità della vita: la capacità di concentrarsi sulle proprie attività quotidiane e sulle relazioni interpersonali, senza preoccuparsi dell’aspetto estetico porta ad un miglioramento della qualità della vita. •Socializzare senza barriere: le protesi oculari realistiche permettono di interagire con le persone in modo naturale e spontaneo, abbattendo le barriere sociali, fondamentale nell’integrazione e socializzazione sia dei bambini che degli adulti. Uno degli aspetti più importanti da sottolineare è che l’applicazione di una protesi oculare è una procedura assolutamente indolore. La protesi è come una grande lente a contatto, che non necessita di nessun intervento chirurgico per essere applicata. I bambini sono in grado di mettere e togliere la protesi senza assistenza dei genitori già dalla prima infanzia. Con oltre un secolo di esperienza ed una squadra di medici oculisti e protesiste di fama internazionale, l’Ocularistica Italiana rappresenta un punto di riferimento per la riabilitazione estetica oculare. Grazie al suo approccio personalizzato, alla tecnologia all’avanguardia e alla tradizione artigianale, offre ai pazienti la possibilità di ritrovare l’armonia del viso, la fiducia in se stessi e una migliore qualità della vita. Ocularistica Italiana: un faro di speranza per chi ha perso un occhio. Contatti Ocularistica Italiana srl Via Duilio 13 – 00192 Roma 08:00 – 18:00 Lun-Ven TEL 06.3210718 TEL 06.3207025 MAIL info@ocularistica.com
 Segui Ocularistica Italiana su Facebook, Instagram e LinkedIn
 —immediapresswebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Autore:

Data:

27 Maggio 2024

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *