Traduci

OLTRE 200MILA PERSONE DIETRO LA BARA DI PELE’

Oltre 200mila persone hanno partecipato ieri alla processione per le strade di Santos, la città costiera dello Stato di San Paolo per il cui club ha giocato O Rei.

cms_28935/pele_0_lula.jpg

La processione si è conclusa davanti al cimitero Memoriale della necropoli ecumenica di Santos, dove è prevista la sepoltura dell’ex calciatore in forma privata. Anche il presidente Lula è arrivato in città per rendere omaggio a Pelé.

cms_28935/pele_4_1_2023.jpg

La veglia funebre, è iniziata 2 gennaio all’interno dello stadio Vila Belmiro di Santos: Pelé ha giocato nel club dal 1956 al 1974 (contando un anno nelle giovanili).Prima della processione, durata oltre tre ore, file lunghissime si erano formate fuori da Vila Belmiro: al centro dello stadio, adagiata sul terreno di gioco, si trovava la bara del tre volte campione del mondo.

cms_28935/pele_2_4_1_2023.jpg

Ieri dallo stadio Vila Belmira è partita la processione che ha portato O Rei per le vie di Santos, con la salma trasportata su un camion dei pompieri tra la folla. Tra le tappe del corteo anche la casa della centenaria madre del giocatore, Dona Celeste, che non ha partecipato alla veglia a causa delle sue condizioni di salute.

cms_28935/cimitero-morte-pele-02.jpgL’anziana non si è potuta affacciare in strada, ma a rappresentarla c’era la sorella di Pelé, Maria Lúcia, che tra le lacrime ha ringraziato la folla accorsa sul posto.

Il corteo funebre si è fermato davanti al cimitero verticale con vista sullo stadio: la cerimonia di tumulazione è privata, alla presenza dei soli familiari.

Una volta sepolto, i visitatori potranno rendere di nuovo omaggio a Pelé anche lì.

O Rei acquistò il loculo al nono piano della struttura: scelse il nono piano del memoriale in onore di suo padre, che da giocatore indossava la maglia numero nove del Santos.

Data:

4 Gennaio 2023