Traduci

ONU:”FOSSE COMUNI A MARIPOL”

Ci sono fosse comuni a Mariupol, la città del sud dell’Ucraina assediata dalla Russia. In una di queste sarebbero presenti duecento cadaveri.

Lo denuncia la responsabile dell’agenzia delle Nazioni Unite per i diritti umani, Matilda Bogner, che nel corso di una conferenza stampa ha spiegato che ’’abbiamo sempre più informazioni circa la presenza di fosse comuni a Mariupol’’.

Tra le ’prove’ citate da Bogner ci sono le immagini satellitari.

Secondo l’Onu sono almeno 1.035 i civili uccisi in Ucraina dall’inizio del conflitto e 1.650 quelli rimasti feriti.

Emmanuel Macron annuncia l’avvio di una operazione umanitaria assieme alla Grecia e alla Turchia per evacuare tutti i cittadini che intendono lasciare Mariupol, stremata dall’assedio della Russia nella guerra con l’Ucraina.

Da Bruxelles, il presidente francese ha spiegato che le cose verranno organizzate nelle migliori condizioni possibili.

La città di 400mila abitanti ormai ne conta 150mila che vivono “in condizioni catastrofiche”, ha detto.

“Lo stiamo facendo, ci sono state discussioni concrete con il sindaco di Mariupol.

Lo facciamo in piena trasparenza con il presidente Zelensky e le autorità ucraine.

E poi negozieremo con la parte russa. Ci stiamo mettendo nelle condizioni di farlo nei prossimi giorni. Avrò un nuovo colloquio con Vladimir Putin entro 48 ore per definire i dettagli”.

(fonte AdnKronos – foto dal web)

Data:

26 Marzo 2022