Traduci

PALIO DI SIENA 2023

E’ pronta la macchina della sicurezza per il Palio di Siena 2023 del prossimo 2 luglio, manifestazione che sarà trasmessa in esclusiva tv su La7 a partire dalle 17.30.

cms_31040/1.jpg

Istrice, Drago, Torre e Chiocciola sono le quattro Contrade che sono state estratte a sorte questa sera, domenica 21 maggio a partire dalle 19, nella Sala degli Arazzi all’interno del Palazzo comunale in Piazza del Campo a Siena e che, insieme alle sei partecipanti di diritto: Aquila, Giraffa, Selva, Onda, Nicchio e Tartuca; prenderanno parte al Palio di Siena del 2 luglio 2023 che si corre in onore della Madonna di Provenzano.

Due quindi le coppie di rivali che si affronteranno sul tufo di Piazza del Campo: Tartuca-Chiocciola e Onda-Torre (anche se la Torre non riconosce questa rivalità).

Le Contrade estratte che parteciperanno al Palio di luglio del 2023 sono state quattro, anziché tre come di consueto, in quanto l’Oca, che doveva correre di diritto, ha scontato il suo secondo e ultimo Palio di squalifica.

cms_31040/Contrade.jpg

Dalle trifore del primo piano di Palazzo pubblico che si affacciano su Piazza del Campo, sono state esposte nell’ordine le quattro bandiere delle Contrade estratte, a fianco delle sei che partecipano di diritto alla Carriera, andando così a completare il lotto delle dieci che saranno al canape per il Palio di luglio.

In base ai provvedimenti di esclusione, per l’estrazione del Palio di Siena del 2023, la bandiera dell’Oca è stata esposta all’ultimo posto della finestra del secondo piano, scontando così la squalifica. La contrada di Fontebranda tornerà a correre per il Palio dell’Assunta. Estratta anche la Contrada della Civetta, la cui bandiera è stata esposta a fianco di quelle dell’Oca, che sconta così uno dei due Palii di squalifica.

Alle trifore del secondo piano di Palazzo Pubblico sono state successivamente esposte le bandiere delle altre cinque Contrade non estratte: Valdimontone, Pantera, Bruco, Leocorno e Lupa.

cms_31040/2_1688100695.jpg

Le misure previste dal Questore della città, Pietro Milone, sono state al centro mercoledì 28 giugno del Tavolo Tecnico, che segue al Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica presieduto dal Prefetto. Alla riunione operativa, hanno partecipato tutti i rappresentanti delle Forze e Corpi di Polizia e degli enti ed aziende interessati alle manifestazioni del Palio, oltre al Rettore del Magistrato delle Contrade.

Il Questore Milone, in apertura della riunione, ha illustrato le misure pianificate per le quattro giornate d’impegno in vista della carriera di domenica, sottolineando che, in linea generale, è confermato il dispositivo adottato lo scorso anno.

Quest’anno, come ulteriore incremento dei servizi di controllo del territorio, sarà presente anche una pattuglia del Reparto a Cavallo proveniente da Firenze.

Oltre a garantire il regolare svolgimento delle prove e del Palio, l’obiettivo delle attività di controllo, anche a vasto raggio, che vedono l’impiego di personale in abiti civili ed in uniforme, è quello di prevenire e reprimere la commissione di reati contro il patrimonio, come scippi e borseggi e furti negli appartamenti, specie nei periodi in cui sono lasciati incustoditi.

cms_31040/3.jpg

Nelle quattro giornate, in tutta l’area limitrofa a Piazza del Campo, massima attenzione verrà rivolta, ai varchi di accesso che saranno vigilati e presidiati dalla Polizia di Stato, dall’Arma dei Carabinieri e dalla Guardia di Finanza, nonché dal personale della Polizia Provinciale e Municipale, con la collaborazione degli steward, per il controllo e filtraggio, anche con i metal detector, delle persone che vorranno entrare.

Coordinate da un Funzionario, le unità cinofile antiesplosivo e gli artificieri antisabotaggio, si occuperanno delle attività di bonifica, dentro la Piazza, nelle aree delle acque piovane e dei bottini sotterranei, prima delle prove e della corsa.

cms_31040/4.jpg

Sulla Torre del Mangia del Palazzo Pubblico, sarà allestito come sempre il Centro Unificato di Coordinamento, alla guida del quale è preposto un Funzionario della Questura e composto da rappresentanti di ciascuna Forza di Polizia e di Pubblico Soccorso, collegati via radio con le loro articolazioni operative, per gestire tutte le informazioni e i profili riguardanti la sicurezza, con una visione diretta sulla Piazza, in occasione delle prove serali e per il Palio del 2 luglio.

Sempre dall’alto verrà attuato un servizio specifico con l’impiego di tiratori scelti sui tetti.—

Autore:

Data:

30 Giugno 2023