Traduci

Perché Tulliani è stato arrestato

cms_5823/giancarlo_tulliani.jpgDopo il sequestro preventivo eseguito lo scorso mese, è arrivata, a firma del gip Simonetta D’Alessandro, l’ ordinanza di custodia cautelare in carcere per Giancarlo Tulliani, cognato di Gianfranco Fini, nell’ambito dell’inchiesta condotta dalla procura di Roma su una presunta attività di riciclaggio, riconducibile a Francesco Corallo, il “Re delle slot”, in detenzione dallo scorso dicembre.Il provvedimento non è stato però eseguito, essendo Tulliani residente a Dubai e dunque irreperibile per la magistratura italiana.Da quanto si è e vinto dalle intercettazioni, Giancarlo Tulliani sarebbe rimasto lì proprio “per evitare guai giudiziari”. La motivazione dell’arresto va cercata in una “strategia criminale reiterata”, favorita tanto dai contatti politici, quanto dall’abilità a muoversi a livello internazionale.L’indagato avrebbe tentato di trasferire 520 mila euro da un conto in Mps a un altro aperto presso gli Emirati Arabi, dove, secondo il gip, sarebbe voluto restare. Lo si evince anche dalle relazioni avviate. In quanto responsabile di “numerosi episodi di riciclaggio” che hanno coinvolto anche la sorella Elisabetta e lo stesso Gianfranco Fini, Tulliani “potrebbe reiterare i reati accertati in un periodo di tempo che va dal 2008 al 2015”.Per il gip di Roma appare singolare – così è riportato nel provvedimento – che l’ex presidente della Camera “ignorasse le vicende di un gruppo”, la Rti di Francesco Corallo, che avrebbe vinto un’ importante gara a livello nazionale in materia di giochi, bandita nel 2002 da un governo del quale faceva parte.

cms_5823/PAOLA-PEREGO.jpgPioggia di critiche sul talk show di RaiUno “Parliamone sabato”, condotto da Paola Perego. Si era deciso di riprendere dal sito internet “Oltreuomo” un elenco di sei motivi per cui gli uomini dovrebbero scegliere una fidanzata dell’Est Europa.Tantissime le manifestazioni di indignazione sui social network che ha reputato i sei motivi un concentrato di banalità misogine.

Leggiamoli
1) Sono tutte mamme, ma dopo aver partorito recuperano un fisico marmoreo

2) Sono sempre sexy, niente tute né pigiamoni

3) Perdonano il tradimento

4) Sono disposte a far comandare il loro uomo

5) Sono casalinghe perfette e fin da piccole imparano i lavori di casa

6) Non frignano, non si appiccicano e non mettono il broncio

Ad esasperare il dibattito in studio ha ci ha pensato il racconto di Fabio Testi che ha riportato la vicenda di un amico, fidanzato con una signora russa che per il compleanno lo ha portato in un bordello di Mosca, dove con una ragazza si sarebbero divertiti insieme per tutta la notte.Poi ancora: “Se per caso l’uomo italiano ha qualche difficoltà nell’approccio finale con la donna, la brutta figura la fa l’uomo. Mentre se una donnarussa vede che l’uomo non riesce a ottenere l’orgasmo, è lei che si sente in colpa. La femminilità esce in un altro modo”.Il direttore di RaiUnoAndrea Fabiano ha chiesto pubblicamente scusa: “Gli errori vanno riconosciuti sempre, senza se e senza ma. Chiedo scusa a tutti per quanto visto e sentito a ‪’Parliamone Sabato‘”. Ma non è bastato: sui social si è chiesta la sospensione del programma, degli autori e della conduttrice. La trasmissione è stata chiusa. Dopo l’annuncio su Twitter è arrivata la conferma di viale Mazzini.

Autore:

Data:

21 Marzo 2017