Traduci

PIU’ FINANZIAMENTI ALLA DIFESA, MENO SOSTEGNO ALLA SPESA PUBBLICA

Tagli alla sanità, all’ambiente, alla ricerca, all’agricoltura. Più sostegno alla difesa. Il neopresidente americano Donald Trump propone l’aumento di fondi alle forze armate necessarie alla difesa del territorio statunitense. La sicurezza degli americani è fondamentale per il Presidente.

I repubblicani, contrariati dai sui “progetti militari” e soprattutto sostenuti da gran parte della magistratura, annunciano che faranno una dura opposizione. Infatti, nelle ultime ore un altro NO dalle Hawaii all’ordine esecutivo che vieta l’ingresso nel territorio americano ai migranti provenienti da paesi quali la Libia, la Siria, l’Iran, il Sudan, la Somalia e lo Yemen. La motivazione della sentenza: l’ordine è anticostituzionale per la discriminazione religiosa. Ed è ancora tensione.

cms_5785/2.jpg

Trump dovrà convincere nelle prossime ore i rivali politici alla necessità di cambiamenti totalmente riformatori non solo per la sicurezza degli Stati Uniti d’America, negli ultimi anni oggetto di attentati ed minacce di futuri attacchi terroristici, ma anche per una più rapida crescita economica del Paese. Alla critiche dei repubblicani egli risponde che le fasce deboli della società non sono tutelate né dalle attuali normative in materia di sicurezza interna né dalla riforma sanitaria attuata dal suo predecessore Barack Obama né dall’alta imposizione fiscale della quale promette inoltre la riduzione.

cms_5785/3.jpg

Donald Trump gode però di forti e fedeli alleati che lo hanno sostenuto fino alla sua elezione presidenziale e che saranno in grado di affrontare i movimenti di opposizione.Più potere anche all’FBI (Federal Bureau of Investigation).Gli scandali che nel frattempo vedono coinvolti alcuni collaboratori di Trump non contribuiscono a diminuire il consenso popolare del neo presidente.

cms_5785/4.jpg

L’ex generale Michael Thomas Flynn, a capo della Defence Intelligence Agency dal 2012 al 2014 ed ex Consigliere della sicurezza nazionale, nominato da Trump, è accusato dai repubblicani di essere di aver collaborato con i “servizi segreti russi” ricevendo ingenti somme di denaro. Egli smentisce. Ciò nonostante, oltre le critiche al suo “pugno di ferro”, non solo il flusso di immigrati irregolari è diminuito del 40% negli ultimi due mesi ma sono stati eseguiti arresti di massa per i predatori sessuali. Più di 1500 i pedofili arrestati. Tanti i bambini innocenti salvati.

Data:

17 Marzo 2017