Traduci

POLONIA, OK ALLA COSTRUZIONE DEL MURO ANTI-MIGRANTI

Il muro anti-migranti al confine con la Bielorussia si farà: il Parlamento polacco si è ormai pronunciato, e il presidente della Repubblica Andrzej Duda aveva già manifestato l’intenzione di approvare la legge. La barriera coprirà una lunghezza di ben 110 chilometri, per una spesa di 353 milioni di euro.

cms_23649/Foto_1.jpg

Intanto, le autorità europee attendono il benestare di Varsavia per la messa in atto di un sopralluogo proprio nell’area in cui dovrebbe sorgere la struttura, in corrispondenza della frontiera orientale dell’Unione Europea. L’area parrebbe essere teatro di terribili episodi che vedono coinvolte decine di migranti, sette dei quali sarebbero morti di stenti.

cms_23649/Foto_2.jpg

C’è da specificare che la Polonia ha da poco approvato una norma volta a legalizzare i respingimenti dei migranti, sebbene in aperta contraddizione con quelle che sono le leggi del diritto internazionale imposte dall’Ue. In particolare, i migranti che attraverseranno irregolarmente il confine saranno espulsi dal territorio nazionale. E non solo, gli sfollati colti in flagrante saranno interdetti all’ingresso nel paese per un periodo che va dai sei mesi ai tre anni. In tutto ciò, l’Ue non ci sta e dice di voler “proseguire le discussioni sulla legge sull’asilo polacca delle norme dell’Unione”.

Data:

30 Ottobre 2021