Traduci

PRIGOZHIN CONTRO MOSCA – Mistero Lukashenko, sparito dal 9 Maggio

Prigozhin contro Mosca: nuova puntata

cms_30494/prigozhin_fi_2302.jpeg

Il ministro della Difesa russo Sergei Shoigu ha respinto la lettera che Yevgeny Prigozhin gli ha indirizzato e che ha cercato di far consegnare da un dipendente della Wagner. A renderlo noto lo stesso Prigozhin su Telegram, secondo cui “la lettera rifletteva i problemi con le unità del Ministero della Difesa russo sui fianchi, e in allegato c’erano anche appelli di massa da parte di individui che volevano unirsi alla Wagner” invece che alle unità del ministero della Difesa russo. Il testo dettagliato della lettera non è stato diffuso, ha sostenuto, “nel tentativo di risolvere questi problemi non pubblicamente”.

Sempre su Telegram il capo del Gruppo Wagner, Yevgeny Prigozhin, ha attaccato nuovamente il capo di Stato maggiore russo, Valery Gerasimov: “Ho letto un articolo di un esperto militare australiano, un generale, su Gerasimov. L’articolo si intitola ’più pericoloso del nemico’. Certamente, dopo questo articolo, gli ucraini monitoreranno da vicino i movimenti del ’grande comandante’ per non essere colpiti accidentalmente. Un comando militare così m…. è importantissimo per la vittoria del nemico”.

“Gli ucraini abbracciano questi leader e li proteggono, sono la chiave del loro successo”, ha aggiunto Prigozhin, riaccendendo la polemica contro la catena di comando russa in Ucraina.

***** ***** ***** ***** *****

Mistero Lukashenko, sparito dal 9 Maggio

cms_30494/aleksandrlukashenko_parata_ipa_fg.jpeg

Il presidente bielorusso, Alexander Lukashenko, non ha partecipato a Minsk alle cerimonie per la Festa della Bandiera per la prima volta in 29 anni, alimentando le speculazioni sui suoi problemi di salute. Il 68enne è stato rappresentato dal capo del governo, Roman Golovchenko, anche se durante l’evento è stato letto il suo messaggio di congratulazioni al Paese.

Da giorni la televisione di Stato non trasmette immagini attuali di Lukashenko. Spesso definito l’ultimo dittatore d’Europa, il presidente bielorusso non ha partecipato alla parata militare del 9 maggio a Mosca con cui si celebra la vittoria sovietica sulla Germania nazista, lasciando la cerimonia probabilmente per problemi di salute. Il politico dell’opposizione Pavel Latushko, che vive in esilio in Europa, ieri ha dichiarato che Lukashenko “ovviamente è molto malato”.

Data:

15 Maggio 2023