Traduci

QUARTO GIORNO DI COMBATTIMENTI A KIEV

cms_24990/mappa.jpgGuerra Ucraina-Russia, quarto giorno di combattimenti a Kiev, che resta – secondo ’Kiev Independent’, che cita il vice sindaco Mykola Povoroznyk – sotto il controllo dell’esercito e delle forze territoriali ucraine. Nella notte ci sarebbero stati alcuni scontri con “i sabotatori russi”, spiega il giornale. Già prima dell’alba, “esplosioni massicce” nelle vicinanze della città hanno illuminato il cielo della capitale. A riportarlo è la Cnn, che parla di forze ucraine che continuano a respingere i tentativi russi di ottenere il controllo della città storica. Due, secondo i media Usa, le grandi esplosioni che si sarebbero verificate vicino a Vasylkiv, una piccola città con un aeroporto militare e “diversi serbatoi di carburante” a circa 30 chilometri a sud di Kiev.

cms_24990/ministro_della_Difesa_ucraino_Oleksiy_Reznikov.jpg“Senza questo esercito e senza il nostro popolo, l’Europa non sarà mai al sicuro. Senza di noi l’Europa semplicemente non esisterà”, ha scritto il ministro della Difesa ucraino Oleksiy Reznikov su Facebook, che ha lodato i soldati, la polizia, i medici e tutti i cittadini che hanno preso le armi e hanno condotto ’’una resistenza di 72 ore. Il mondo non ci credeva. Il mondo dubitava. Ma noi siamo rimasti qui. Abbiamo continuato a combattere l’occupante russo. Abbiamo dimostrato al mondo che non abbiamo paura della Russia, siamo forti e li respingiamo’’, si legge in un suo post di Twitter.

Reznikov ha quindi chiesto che ’’il sostegno all’Ucraina deve essere più forte. La vostra sicurezza dipende da noi’’. Su Facebook, il ministro ha detto che ’’molti hanno vinto la paura e hanno osato sfidare il Cremlino’’.

(fonte AdnKronos – foto dal web)

Data:

27 Febbraio 2022