Traduci

QUASI QUASI CI RIPENSO – Roma, Teatro De’ Servi

“La clinica del buon umore” del Teatro de’ Servi di Roma, presenta una commedia esilarante: Quasi, quasi ci ripenso.  Scritta da Gianni Quinto, Alessandro Tirocchi e Maurizio Paniconi (regia di Andrea Palotto) e magistralmente interpretata da Valeria Monetti, Alessandro Tirocchi e Maurizio Paniconi, porta in scena  una profonda riflessione sulla complessa relazione di coppia, sulle cose non dette, sulla fiducia a volte data per scontata, sui diversi ruoli che la vita ci presenta, chiedendoci una trasformazione dall’io al noi, nel rispetto reciproco di sé e dell’altro, verso un orizzonte di un progetto comune.   

 Equivoci, battute e fraintendimenti, regalano momenti di umorismo e risate divertenti che portano il pubblico a una riflessione introspettiva.

I tre personaggi: un sacerdote e una coppia in procinto di sposarsi, attraversano un percorso sull’autenticità delle loro scelte. Il Sacerdote, don Nino, che funge da catalizzatore, stimola la coppia e comprendere il vero significato del loro desiderio di unione e a smascherare i segreti nascosti, da troppo tempo taciuti. Sollecitando i due innamorati a svelarsi fino in fondo l’un l’altro, don Nino compie lo stesso percorso su di sé. Momenti di tensione provocano un ripensamento nella coppia e nello stesso tempo una trasformazione, all’apice dell’intreccio degli equivoci. Il momento della confessione personale col sacerdote, momento di intensità emotiva e dinamicità umoristica, tocca l’inizio del cambiamento in tutti e tre i personaggi, anche se don Nino ancora non ne è consapevole. Fortissimo lo sfogo emotivo del sacerdote, quando si trova da solo nella cappella a prendersela con Dio. Un momento di rabbia che nasconde la passione per la vita in tutta la sua intensità e in tutte le sue sfumature. Non è rancore per il Signore, ma amore per l’umanità e la società. Passione e desiderio di cambiamento, di esserci, di sentirsi parte di una vita troppo spesso abbandonata e trascurata da regole stereotipate e rigide.

“Quasi quasi ci ripenso” è un viaggio interiore che accompagna il pubblico verso una profonda riflessione, viaggiando su un colorato battello di umorismo. Ridere fa bene alla vita, è terapia, aiuta a rilassarsi e a intessere relazioni più forti e dinamiche, dischiudendo una diversa e a volte inaspettata, prospettiva di vita.

Autore:

Data:

15 Aprile 2024