Traduci

Red Bull Cliff Diving World Series 2015

Polignano a Mare: la folla dei 55.000 acclama i campioni della Red Bull Cliff Diving World Series Nell’irrefrenabile entusiasmo del pubblico pugliese viene eletta la nuova campionessa del mondo Rachelle Simpson. Una folla calorosa, entusiasta ed emozionata: sono i 55.000 tifosi accorsi da assistere all’attesissima tappa italiana della Red Bull Cliff Diving World Series, l’adrenalinico campionato mondiale di tuffi da grandi altezze che ha incantato il pubblico con le acrobazie e le performance mozzafiato degli atleti e delle atlete.

cms_2713/P-20150912-00213_News.jpg

Tuffi in caduta libera che sfidano la gravità, evoluzioni che lasciano a bocca aperta: questo è il cliff diving. I migliori atleti saltano spettacolarmente da un’altezza che è tre volte quella olimpica, senza alcuna protezione, facendo affidamento solo sulla loro concentrazione, abilità tecnica e controllo fisico. In meno di tre secondi la gravità imprime alla caduta una forza tale da far raggiungere al corpo degli atleti una velocità di circa 85 km/h.

cms_2713/RCDWS_Polignano_a_Mare_2015_3.jpg

Dal 2009 la Red Bull Cliff Diving World Series mette a disposizione una piattaforma per evoluzioni e tuffi mozzafiato, di incredibile complessità, portando alla ribalta sia i migliori atleti del mondo sia i giovani talenti. Nel 2014 è stata introdotta la Women’s World Series, dedicata alle donne

cms_2713/RCDWS_Polignano_a_Mare_CAGNOTTO_e_DE_ROSE.jpg

Ad assistere all’evento anche la campionessa Tania Cagnotto che è salita sulla piattaforma posta a 27 metri di altezza insieme all’unico italiano in gara Alessandro De Rose.

cms_2713/RCDWS_Polignano_a_Mare_2015_2.jpg

Tra le donne trionfa l’americana Rachelle Simpson (490 punti) che con questa vittoria si aggiudica per il secondo anno consecutivo il titolo mondiale. Al secondo posto, la connazionale Ginger Leigh Huber (450 punti) e al terzo posto ancora un’americana, la wildcard Cesilie Carlton (400 punti).

cms_2713/RCDWS_Polignano_a_Mare_2015_1.jpg

Per il campionato maschile il titolo iridato è ancora dell’inglese Gary Hunt (548.20 pt) che conquista il gradino più alto del podio per la sesta volta nella stagione 2015. Lo segue la leggenda colombiana del cliff Orlando Duque (480.30 pt) e al terzo posto il messicano Jonathan Paredes (477.85) Stessa sequenza di atleti anche per la classifica generale, che vede l’inglese Hunt saldamente al comando con 1290 punti. Per coronare la splendida edizione del 2015, appuntamento imperdibile con la finalissima del 26 settembre a Bilbao, dove verrà incoronato il nuovo campione della Red Bull Cliff Diving World Series, da seguire in diretta streaming su www.redbullcliffdiving.com e su Red Bull TV!

Autore:

Data:

16 Settembre 2015