Traduci

RED BULL CLIFF DIVING WORLD SERIES POLIGNANO A MARE: LET’S ROCK!

Fremono gli ultimissimi preparativi prima della gara: mentre gli atleti e le atlete della Red Bull Cliff Diving World Series – il campionato di tuffi da grandi altezze più adrenalinico del mondo – si concentrano sulla gara, gli appassionati si godono le evoluzioni dei loro tuffi di riscaldamento e iniziano ad individuare il punto migliore per assistere all’evento che nel weekend di oggi e domani 28 agosto andrà in scena nella splendida cittadina pugliese. In attesa dell’adrenalina della gara, i campioni e le campionesse del Red Bull Cliff Diving hanno dato vita ad uno spettacolo d’eccezione: un mass dive dalle scogliere di Polignano! Alle prime luci dell’alba, in diversi si sono tuffati all’unisono nelle acque blu del Mediterraneo mettendo in scena un incredibile spettacolo a cui hanno assistito molti cittadini polignanesi. Incalzante il programma dell’evento per il weekend firmato Red Bull Cliff Diving World Series:

cms_4443/foto_1.jpeg

Sabato 27 agosto

14.50 – 15.30 Tuffi di riscaldamento

15.30 Primo round donne

15.50 Primo round uomini

16.25 Secondo round donne

16.45 – 17.30 Training

cms_4443/foto_2.jpeg

Domenica 28 agosto

14.00 Tuffi di riscaldamento

15.15 Secondo round uomini

16.00 Terzo round uomini

16.45 Round finale donne

17.10 Round finale uomini

cms_4443/foto_3.jpeg

A Polignano sarà in gara anche la categoria femminile: lo scorso anno proprio qui la texana Rachelle Simpson ha conquistato il titolo di Campionessa del Mondo. Sorprendentemente al comando della classifica generale femminile la wildcard Rhiannan Iffland, pronta a dare il meglio di sé per difendere il suo primo posto. Chi tra gli atleti sopporterà meglio l’emozione della gara? Durante le loro performance mozzafiato di soli 3 secondi, ad una velocità che può raggiungere gli 85 km/h, possono contare solamente su concentrazione, abilità tecnica e controllo fisico! A giudicarli, gli occhi attenti della giuria internazionale guidata dall’italiano Claudio De Miro.

Polignano a Mare, che ospita la World Series per la quarta volta dopo il 2009, il 2010 e il 2015, è una delle location più inusuali e iconiche del circuito: le piattaforme a 21,8 mt (per le donne) e 27 mt (per gli uomini) a strapiombo sul mare sono posizionate sulla terrazza di una casa privata incastonata nella scogliera, e gli atleti, per raggiungerle, dovranno attraversarne il salotto! Durante l’evento gli appassionati potranno vivere l’ebrezza dei tuffi da grande altezza sfruttando la tecnologia di Oculus Rift per immergersi in una realtà aumentata da brivido e provare, con i piedi saldi a terra, il picco adrenalinico dei tuffi del Cliff Diving.

Classifica generale uomini (dopo 4 tappe su 9)

1. Gary Hunt, GBR – 710 pt.

2. Jonathan Paredes, MEX – 530

3. Andy Jones, USA – 390

4. Orlando Duque, COL – 360

4. Michal Navratil, CZE – 360

6. Kris Kolanus (W), POL – 310

7. David Colturi, USA – 280

8. Blake Aldridge, GBR – 248

9. Steven LoBue, USA – 190

10. Artem Silchenko, RUS – 160

11. Sergio Guzman, MEX – 118

12. Alessandro De Rose (W), ITA – 98

13. Kyle Mitrione (W), USA – 59

Media Partner evento Polignano a Mare

14. Alain Kohl (W), LUX – 50

15. Jucelino Junior (W), BRA – 30

16. Viktar Maslouskoi (W), BLR – 20

17. Miguel Garcia (W), COL – 17

18. Todor Spasov (W), BUL – 9

18. Cyrille Oumedjkane (W), FRA – 9

cms_4443/foto_4.jpeg

Classifica generale donne (dopo 4 tappe su 9)

1. Rhiannan Iffland (W), AUS – 400 pt

2. Lysanne Richard, CAN – 250

3. Helena Merten, AUS – 240

4. Cesilie Carlton, USA – 230

5. Ginger Huber, USA – 190

6. Adriana Jimenez, MEX – 160

7. Rachelle Simpson, USA – 130

8. Yana Nestsiarava (W), BLR – 90

9. Tara Hyer-Tira (W), USA – 50

10. Jaki Valente (W), BRA – 40

Red Bull Cliff Diving World Series 2016

Tuffi in caduta libera che sfidano la gravità, evoluzioni che lasciano a bocca aperta: questo è il cliff diving. I migliori atleti saltano spettacolarmente da un’altezza che è tre volte quella olimpica, senza alcuna protezione, facendo affidamento solo sulla loro concentrazione, abilità tecnica e controllo fisico. In meno di tre secondi la gravità imprime alla caduta una forza tale da far raggiungere al corpo degli atleti una velocità di circa 85 km/h. Dal 2009 la Red Bull Cliff Diving World Series mette a disposizione una piattaforma per evoluzioni e tuffi mozzafiato, di incredibile complessità, portando alla ribalta sia i migliori atleti del mondo sia i giovani talenti. Nel 2014 è stata introdotta la Women’s World Series, dedicata alle donne. L’ottava stagione di questo sport che si è evoluto rapidamente nel corso degli anni, incoronerà i nuovi campioni nelle nove gare maschili e nelle sette gare femminili. Tra giugno e ottobre verranno toccate acque naturali e paesaggi urbani così come lontane ed iconiche località attraverso USA, Europa e Asia per concludersi a Marina Dubai con la 51a gara nella storia delle World Series.

Per maggiori informazioni: www.redbullcliffdiving.com

Autore:

Data:

26 Agosto 2016