Traduci

Rehn, Italia indietro su riforme competitività

Da Bruxselles, il commissario Ue agli affari economici Olli Rehn al Lisboncouncil, rilancia un monito al nostro Paese. “L’Italia è chiaramente indietro rispetto agli altri Paesi europei nelle riforme per ripristinare la competitività. Un incentivo e un sostegno, potrebbero venire dai contratti per la competitività che i singoli Paesi potrebbero sottoscrivere con Bruxelles. Con queste misure, comunque, non possiamo ancora cantare vittoria, perché la ripresaè ancora fragilee c’è un altissimo livello di disoccupazione. Per questo e per altro, dobbiamo continuare con le riforme in Europa”.

Autore:

Data:

1 Giugno 2014