Traduci

Ribaltone di San Silvestro

Bel tempo, sole e alta pressione per questo fine 2018. Ma attenzione: il ’ribaltone’ meteo è proprio dietro l’angolo e potrebbe colpire inesorabile proprio nel passaggio al nuovo anno. Notte di San Silvestro, quindi, nel mirino degli esperti de ilmeteo.it, che prevedono un repentino cambio di clima a inizio 2019.

cms_11312/2.jpg

Secondo le ultime previsioni disponibili, e dopo una serie di giornate soleggiate – ma anche nebbiose -, l’ultimo dell’anno gli esperti si aspettano infatti un impetuoso ingresso dalla porta della Bora di correnti gelide nord-orientali, correnti che soffieranno intense sui settori adriatici, con raffiche anche a più di 60 km/h. A provocarle, l’avvicinamento di una massa d’aria molto fredda di origine artico-continentale in discesa dalla Russia, massa che farà rapidamente peggiorare le condizioni del tempo, in particolare sulle regioni adriatiche centro-meridionali: dall’Abruzzo alla Puglia prevista quindi neve fino a quote molto basse.

cms_11312/3.jpg

E la corsa del maltempo non si fermerà, estendendosi più avanti al resto del Sud con piogge e rovesci su Calabria e Sicilia settentrionale. Anche qui fiocchi di neve potranno scendere a quote collinari proprio a causa dell’ingresso dei freddi venti da Nord-Est. Tempo completamente diverso invece sulle regioni settentrionali, ancora protette dall’alta pressione ma con ulteriore pericolo di nebbie sulle Pianure.

cms_11312/4.jpg

Nella giornata di Capodanno, per gli esperti il freddo continuerà ad affluire da Nordest e si farà sentire in particolare sulle pianure del Nord, con valori diffusamente sotto lo zero. Ultime precipitazioni interesseranno le regioni adriatiche, la Sicilia settentrionale e la Calabria. Altrove, invece, l’alta pressione garantirà il bel tempo con prevalenza di sole, salvo per le consuete nebbie al Nord e nelle vallate del Centro. Molto freddo anche al Centro-Sud, con valori vicini allo zero anche in prossimità del mare.

Autore:

Data:

30 Dicembre 2018