Traduci

RUSSIA SCHIERA ARMI NUCLEARI – “Russia non potrà nascondersi dietro sedia all’Onu” – Zelensky a Putin:”Spero muoia in un seminterrato”

Russia schiera armi nucleari al confine tra Bielorussia e Polonia

cms_29984/a.jpg

Le armi nucleari tattiche che saranno dispiegate dalla Russia in Bielorussia saranno collocate al confine con la Polonia. Lo ha annunciato l’ambasciatore di Mosca a Minsk, Boris Gryzlov, aggiungendo che i bunker necessari per immagazzinare le armi dovrebbero essere pronti entro il 1 luglio e che “questo avverrà nonostante il clamore in Europa e negli Stati Uniti” che la decisione ha suscitato.

“Dovrebbe esserci una certa parità – ha detto Gryzlov – Se parliamo del dispiegamento di armi nucleari statunitensi in Europa, allora dobbiamo adottare misure che aumenteranno la sicurezza dei nostri stati alleati (Bielorussia e Russia)”, parte del territorio dello Stato dell’Unione, un territorio legalizzato, ha sottolineato l’ambasciatore, a differenza dei territori dei Paesi in cui gli Stati Uniti piazzano le loro armi nucleari e che “sono solo Paesi marionette”.

***** ***** ***** ***** *****

Zelensky: “Russia non potrà nascondersi dietro sedia all’Onu”

cms_29984/b.jpg

“Il Cremlino non potrà nascondersi dietro una sedia del Consiglio di sicurezza dell’Onu, tubi del gas o altro.

Ci sarà sicuramente una responsabilità legale ed equa per ogni crimine russo commesso sul suolo ucraino.

Nel tribunale speciale, nella Corte penale internazionale, nei tribunali ucraini”.

Lo scrive su twitter il presidente ucraino Volodymyr Zelensky, nel giorno in cui l’ambasciatore russo al Palazzo di Vetro, Vassily Nebenzia, ha presentato il programma per il mese di presidenza del Consiglio di sicurezza.

***** ***** ***** ***** *****

Zelensky a Putin:”Spero muoia in un seminterrato”

cms_29984/c.jpg

“Posso solo augurare al presidente della Russia di passare il resto dei suoi giorni in un seminterrato con un secchio come bagno. E’ tutto”. Sono le parole con cui il presidente ucraino Volodymyr Zelensky chiude la visita a Yahidne, nella regione di Chernihiv. A marzo dello scorso anno, nella città, i soldati russi tennero prigionieri 299 adulti e 67 bambini nel seminterrato di una scuola dove le truppe di Mosca aveva stabilito il proprio quartier generale. I civili vennero usati come scudi umani: molti di loro sono morti.

Data:

4 Aprile 2023