Traduci

SALUTE MENTALE IN ADOLESCENZA – Dall’Autolesionismo all‘Ansia Scolastica

L’osservatorio dell’adolescenza ha rivelato dati preoccupanti riguardo alla salute mentale dei ragazzi. Nel corso dell’ultimo anno, il 25% degli studenti ha sperimentato vissuti depressivi, mentre il 20% manifesta problematiche legate all’ansia, disturbi di panico e fobia sociale. Inoltre, sono aumentati il cyberbullismo, l’autolesionismo e le problematiche alimentari.

cms_33537/1.jpg

Questi disagi sono stati accentuati dalla didattica a distanza, dall’isolamento forzato e dai cambiamenti nelle abitudini di relazione con gli amici. Gli adolescenti, con una vita davanti da costruire, si trovano spesso carichi di preoccupazioni e vulnerabilità1. Inoltre, gli atti di autolesionismo negli adolescenti sono aumentati del 27% rispetto al periodo pre-Covid. Anche i tentativi di togliersi la vita sono in crescita, segnalando una sofferenza psicologica che non va ignorata.

cms_33537/2.jpegÈ fondamentale prestare attenzione a questi segnali e offrire supporto adeguato per la salute mentale dei giovani. L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha evidenziato che circa la metà di tutti i disturbi mentali esordiscono prima dei 14 anni e che, se non trattati, possono persistere con gravi implicazioni anche in età adulta.

È importante sensibilizzare e promuovere la prevenzione e la cura della salute mentale tra gli adolescenti L’ansia scolastica può derivare da diverse fonti e fattori.

Gli studenti spesso si sentono sotto pressione per ottenere buoni voti, superare gli esami e soddisfare le aspettative dei genitori, insegnanti o compagni di classe. Questa pressione può generare ansia. Paura del giudizio: La paura di essere giudicati dagli altri, sia dai compagni di classe che dagli insegnanti, può causare ansia. Gli studenti possono preoccuparsi di non essere all’altezza o di fare brutta figura.

cms_33537/3.jpg

Aspettative elevate: Alcuni studenti si pongono aspettative irrealistiche su se stessi, cercando di essere perfetti in ogni aspetto della loro vita scolastica. Questo può portare a un elevato livello di ansia. Bullismo o isolamento sociale: Essere vittime di bullismo o sentirsi isolati dai compagni di classe può causare ansia e stress. Cambiamenti nella routine: L’inizio di un nuovo anno scolastico, il passaggio a una nuova scuola o la modifica delle amicizie possono essere fonti di ansia. Problemi familiari: Eventi stressanti o conflitti familiari possono influenzare la salute mentale degli studenti e contribuire all’ansia scolastica. Perfezionismo: Gli studenti che cercano costantemente la perfezione possono sentirsi sopraffatti e ansiosi riguardo alle loro prestazioni scolastiche. È importante riconoscere questi fattori e offrire supporto agli studenti per gestire l’ansia scolastica. La comunicazione aperta con gli insegnanti, i genitori e gli amici può aiutare a ridurre lo stress e promuovere il benessere emotivo.

Data:

16 Febbraio 2024