Traduci

SANREMO 2024, II^SERATA – Geolier passa in testa della classifica provvisoria

La seconda serata di questa 74esima edizione del Festival di Sanremo si è conclusa. In testa alla classifica provvisoria balza Geolier, in forza della nuova rideterminazione ottenuta grazie ai voti espressi dalla Giuria delle radio (50%) e dal televoto (50%).

cms_33444/1_apertura.jpeg

Questa sera si sono esibiti la metà dei cantanti in gara, ovvero 15, introdotti sul palco dell’Ariston, secondo la nuova formula ideata dal direttore artistico Amadeus, dagli altri 15 cantanti che invece si esibiranno domani.

Co-conduttrice la cantante Giorgia, chiamata da Amadeus anche per celebrare i 30 anni dal suo grande successo “E poi”, con il quale partecipò per la prima volta al Festival di Sanremo, nella categoria “Nuove Proposte”, nell’ormai lontano 1994.

cms_33444/sanremo_banner_FOTO_PICCIIOLO.jpg

I brani sono tutti noti, per cui l’esibizione di oggi è servita a consolidare, o modificare, le impressioni raccolte nel corso della serata di ieri.

Fred De Palma, presentato da Ghali, con “Il cielo non ci vuole”

Un brano allegro, da ballare, ma anche da ascoltare con piacere. Il giudizio non cambia, 6.

Renga & Nek, presentati da La Sad, con “Pazzo di te”

Canzone romantica, costruita sulla classica struttura delle canzoni d’amore di una volta. Il duo funziona davvero, il voto generale anche in questo caso, però, non cambia, 6.

Alfa, presentato da Mr. Rain, con “Vai”

La scena che si profila, ascoltando questo “country-pop”, è quella di una bella cavalcata tra paesaggi western, di quelle tipiche dei classici film americani del genere. Il voto non cambia, era e resta insufficiente, 5

Dargen D’Amico, presentato da Diodato, con “Onda alta”

Un brano che potrebbe spopolare sugli spalti, caratterizzando quell’atmosfera di divertentismo tra tifosi, negli stadi di calcio. Ma farebbe esplodere anche l’arena dell’Eurovision Song Contest. Voto confermato, anche in questo caso, 7

Il Volo, presentati da Rose Villain, con “Capolavoro”

Un trio unico, nonostante le numerose versioni tenorili similari diffuse in particolare nell’Est Europa. Il finale è degna conclusione di un brano grandioso, il voto aumenta: 8 (7 e mezzo ieri).

Gazzelle, presentato dai bnkr44, con “Tutto qui”

“Chiudere gli occhi e vedere com’è”: il testo del brano potrebbe essere un valido consiglio per ascoltarlo, magari in cuffia, con fare sognante. Voto confermato, 8

Emma, presentata da Santi Francesi, con “Apnea”

Il ritornello, elettronico, è davvero piacevole e melodico. Mezzo voto in più questa sera, da 7 si passa a 7 e mezzo.

Mahmood, presentato da Alessandra Amoroso, con “Tuta gold”

Un bel brano, melodico e ritmato, il voto è da rivedere al rialzo: 8 (in precedenza 6 e mezzo)

Big Mama, presentata da Il Tre, con “La rabbia non ti basta”

Questa cantante merita tanto. Porta una canzone dance, che dà la carica, la giusta marcia per affrontare la vita. Voto 7, confermato.

The Kolors, presentati da Angelina Mango, con “Un ragazzo e una ragazza”

Molto più trascinanti, questa sera, i The Kolors. Il brano lo si balla mimando il gesto delle dita di Stash. Anche due orchestrali coinvolti sul palco. Voto leggermente aumentato, da 7 si passa a 7 e mezzo.

Geolier, presentato da Fiorella Mannoia, con “I p’ me, tu p’ te”

Il brano di Geolier resta molto sotto la sufficienza, tuttavia con questo nuovo ascolto resta un po’ più gradevole. Il voto, da 3, passa a 4.

Loredana Bertè, presentata da Sangiovanni, con “Pazza”

Grandissimi applausi per questa Signora, dalla gigantesca personalità. Sala stampa, Ariston, in coro unanime, a scandire: “Loredana”. Brano trascinante, come lei. Voto 8 e mezzo, aumentato ancora rispetto a ieri.

Annalisa, presentata da Maninni, con “Sinceramente”

Questa sera Annalisa si è mostrata particolarmente sicura di sé. Voce incantevole, soprattutto all’inizio, nella parte ancora priva di accompagnamento, che ne fa apprezzare la tonalità e l’intonazione. “Sinceramente” è un brano che entra in testa, ma la cantante di Savona poteva osare qualcosa in più per candidarsi con un pezzo con il quale puntare alla vittoria, quantomeno in modo molto più agevole. Il voto, tuttavia, questa sera aumenta. 7 (ieri 6-)

Irama, presentato da I Ricchi e Poveri, con “Tu no”

Il brano è sentito, intenso, convincente. Voto 8, confermato.

Clara, presentata dai Negramaro, con “Diamanti grezzi”

Il pezzo, radiofonico, è intonato perfettamente. Voto 7, confermato.

Tra i momenti di intervallo della serata, si segnalano:

cms_33444/Giovanni_Allevi.jpg

– quello particolarmente commovente di Giovanni Allevi, nel quale il maestro si è raccontato ed ha raccontato del suo recente male, tornando a risuonare il pianoforte, in pubblico, dopo una pausa forzata di 2 anni;

cms_33444/john-travolta-cappello-sanremo-scaled.jpeg

– quello particolarmente divertente di John Travolta.Quando il divo di Hollywood entra all’Ariston e si ritrova con un cappello arancione da papera in testa. Prima Amadeus l’ha fatto ballare sul palco, poi Fiorello l’ha portato fuori dal teatro e si è ritrovato coinvolto nel ballo del Qua Qua.

cms_33444/classifica-seconda-serata.jpg

cms_33444/sanremo-2024-classifica-seconda-serata-festival-top-5.jpg

Data:

8 Febbraio 2024