Traduci

SCUOLA,VALDITARA: “TORNA IL BONUS GITE SCOLASTICHE”

Buone notizie per studenti e famiglie: torna il bonus gite da 150 euro. Il ministro dell’Istruzione Valditara ha firmato la direttiva che riapre la procedura per l’attribuzione del contributo. Previsto anche l’innalzamento della soglia Isee che sale da 5mila a 15mila euro.

Il bonus ovviamente non permette di coprire tutte le spese, è semplicemente un contributo, un modo per sollevare in parte le famiglie dall’intero importo, soprattutto per chi ha più figli.

Il contributo che sarà erogato potrà essere utilizzato per il pagamento delle gite scolastiche o considerato un rimborso per le spese preventivamente sostenute, ovviamente a fronte di dimostrazione del pagamento.

Bonus gite: valore del provvedimento

La misura conta su un finanziamento di 50 milioni di euro per 2 anni scolastici (disponibili ce ne sarebbero ancora oltre 45). Il provvedimento dopo l’ok dell’Anticorruzione alle scuole che potranno procedere autonomamente all’organizzazione di viaggi d’istruzione, stage linguistici e scambi culturali.

Come e entro quando presentare domanda

La domanda per il bonus gite scolastiche 2024 deve essere presentata da un genitore o tutore legale dello studente beneficiario. Chi ha più figli frequentanti una scuola secondaria di secondo grado pubblica può presentare più richieste, una per ogni studente.

Affinché la domanda possa essere valutata correttamente, è necessario essere in possesso di Isee in corso di validità. Non è necessario allegare l’Isee alla domanda, perché il controllo avverrà in automatico tramite il portale Inps. La richiesta deve essere compilata e inviata tramite la Piattaforma unica, accedendo con le proprie credenziali Spid, Cie, Cns e eIdas.

Autore:

Data:

15 Marzo 2024