Traduci

Se la politica non fosse solo questione di immagine…

Sarà per la confusione un po’ naïf o per le battute un po’ grottesche, che questa campagna elettorale romana sembra somigliare a una pièce. Di quelle che si ricordano per il secondo tempo, oltre che per il finale.

cms_3586/foto_2_.jpg

In una città colpita al cuore da una giustizia ben determinata a sradicare il malaffare, i candidati stentano a catturare l’attenzione di coloro che il fallimento della politica l’hanno visto e subito. Strade dissestate, mezzi pubblici non funzionanti, rifiuti accatastati sui marciapiedi. Il caos. Ma chi del marketing ha fatto la sua professione, sa che dal caos può nascere un nuovo ordine… o quantomeno un’opportunità. Se poi ad aver fallito sono state destra e sinistra, la strada per un terzo movimento sembra essere tutta in discesa. E se l’aspirante sindaco ha il volto rassicurante di una giovane donna dal piglio deciso e dall’aria un po’ dem, il gioco potrebbe essere fatto. Perché, ormai si sa, la politica è questione d’immagine. Almeno per gli esperti di comunicazione… Ma l’immagine, se non supportata dal know-how, rischia, in questi tempi, di non fare molta strada, soprattutto in una città che per riprendersi ha bisogno di competenze volte ad affermare un modello economico efficiente e a riscoprire la forza di una politica sana e partecipata.

cms_3586/foto_3_.jpg

Una politica basata sulla filosofia della condivisione potrebbe far ripartire l’intero paese, ponendo al centro del processo di cambiamento le persone e contribuendo alla realizzazione del passaggio dalla money centered economy alla human centered society. Se si considerasse la politica quale fattore produttivo, già questo sarebbe innovazione e non sarebbe difficile comprendere l’efficacia del crowdpulling nel far ripartire un ciclo economico cittadino e nazionale. Ma nella Roma di campagna elettorale, si preferisce parlar d’altro. Così sulle macerie capitoline c’è chi si contende la leadership di una sbiadita minoranza, chi si compiace per l’inatteso, ma mai gratuito, endorsement piovuto d’oltremanica e chi sta per godersi l’epilogo di un patto che cambierà lo scenario politico dei prossimi anni.

Il nuovo in Italia è un punto di vista…

Data:

17 Marzo 2016