Traduci

SEI IL TUO CIELO, NON HAI BISOGNO DI ALTRI

La parola bisogno è entrata nel vocabolario con il compito d’essere un termine essenziale. Non se ne può fare a meno. La si usa in tanti modi, soprattutto per mascherare il fatto di non sapersela cavare da soli. Da sola/o non ce la faccio, è quel che si dice spesso. Pare ci vuol sempre qualcuno che risolva i nostri problemi e ci rassicuri sulle ansie recondite. E’ lecito stamparsi in testa cosa comporta appoggiarsi agli altri. Delusioni e dispiaceri sono solo uno dei tanti esempi. Le persone utilizzano questa parola con egoismo. Ti chiedono appoggio e poi ti lasciano lì intenta/o a nuotare nei tuoi problemi. Tu sei sola/o e non c’è nessun problema. Ricorda anche che tu sei il migliore aiuto che puoi ricevere. Non sei obbligato a socializzare con persone di poco valore, non devi abbassarti a tanto per farcela. Quando hai la fortuna di avere un corpo ben funzionante e un cervello in uso, il mondo è nelle tue mani. Pure se hai sofferto parecchio sei libera/o di ricominciare da zero. Le zavorre sulle spalle fanno parte del tuo percorso ma non sono te. Comincia a camminare sulle tue gambe e a mostrarti indipendente. Sappi che sei il tuo cielo, niente di meno. Se alcuni vivono di luce riflessa, tu illumini te stessa/o. Accontentarti farebbe male. Comincia a brillare. Lascia perdere le parole altrui, verba volant. Sii e basta. Questo significa che non devi cambiare per adeguarti. L’autoapprezzamento è il primo passo verso la felicità. Apprezzarsi vuol dire individuare e migliorare i punti forti e fare di quelli deboli una tua particolarità. Un esercizio quotidiano consigliato per aumentare la propria autostima. D’altro canto lamentarsi viene facile come cercare aiuto nelle persone. Non è la scelta giusta in merito di amor proprio.

cms_7051/2.jpgL’indipendenza emotiva è fonte di gioia. Quello sprizzare di sorrisi interiori che diventa realtà nel frangente dell’esistenza in cui impari a stare in solitudine e accetti la compagnia solo se ti soddisfa. Quindi non permetti a gente sgradevole di rovinarti la giornata e ti circondi solo di personalità forti e capaci. Il coraggio di vestire la forza attira altra forza. C’è chi segue il gregge per piacere al resto del mondo e poi ci sei tu che te ne freghi altamente e fai un po’ quello che ti pare senza sentirti in colpa. Hai solo deciso d’appoggiarti sulle tue gambe e di raggiungere i tuoi obiettivi a pugni chiusi. T’aggrappi ai tuoi scopi e affronti le paure a viso scoperto. Non sei disposta/o a cedere e a stare sotto. Sai di valere. Vuoi volare con le tue ali e imparare ad alzarti mano nella tua mano. Ed è proprio questo che distingue un cuore impavido. La capacità di reggersi in piedi con fierezza per imparare a cavalcare da soli le onde della vita.

Data:

27 Agosto 2017