Traduci

SEIF AL-ADEL, NUOVO LEADER DI AL-QAEDA

Secondo un nuovo rapporto delle Nazione Unite è stata indetta una taglia di 10 milioni di dollari su Seif al-Adel, ex ufficiale delle forze armate, ora leader dell’organizzazione terroristica al Qaeda.

cms_29408/foto_1.jpeg

Sebbene la successione di Ayman al-Zawahiri, ucciso in un attacco missilistico statunitense a Kabul, sia stata poco chiara, il rapporto dell’ONU afferma che: “Nelle discussioni di novembre e dicembre, molti Stati membri hanno ritenuto che Seif al-Adel stia già operando come leader di fatto ed indiscusso del gruppo”.

A differenza dei suoi predecessori, che hanno mantenuto un alto profilo diffondendo video in tutto il mondo in cui minacciavano gli Stati Uniti, gli esperti affermano che Adel ha pianificato attacchi nell’ombra mentre aiutava a trasformare al Qaeda nel gruppo militante più letale al mondo.

Un tempo capo guardia del corpo di Osama bin Laden e istruttore senior di militanti, gli esperti del movimento jihadista affermano che Adel iniziò la sua lunga e sanguinosa carriera nel 1981, quando fu sospettato di coinvolgimento nell’assassinio da parte di soldati islamisti del presidente egiziano Anwar al-Sadat durante un’azione militare al Cairo che venne trasmessa in televisione.

cms_29408/foto_2.jpg

L’ex ufficiale ha anche svolto un incarico importante nell’imboscata degli elicotteri statunitensi a Mogadiscio nel 1993, noto come l’incidente “Black Hawk Down” in cui sono stati uccisi 18 militari statunitensi. Questo portò al ritiro della forza di mantenimento della pace USA-ONU dalla Somalia.

Adel è stato poi incriminato nel novembre 1998 per il suo ruolo negli attentati terroristici alle ambasciate statunitensi in Tanzania e Kenya in cui sono stati uccisi 224 civili e causato più di 5.000 feriti.

Ci sono legami anche con l’uccisione del giornalista statunitense Daniel Pearl in Pakistan nel 2002.

Lui e altri leader di Al Qaeda sono stati posti agli arresti domiciliari nell’aprile 2003 dall’Iran, che ha rilasciato lui e altri quattro in cambio di un diplomatico iraniano rapito in Yemen.

cms_29408/01.jpgAdel ha guadagnato più credenziali jihadiste dopo essersi unito ad altri militanti arabi che combattevano le truppe di occupazione sovietiche in Afghanistan, dove alla fine ha diretto un campo di addestramento prima di diventare una figura di spicco di al Qaeda.

“Il background militare professionale di Seif al-Adel e la preziosa esperienza come capo del comitato militare di al Qeada prima dell’11 settembre significano che ha solide credenziali per assumere la leadership generale di al Qaeda”.

L’FBI lo identifica come uno dei suoi terroristi più ricercati e lo accusa di aver cospirato per uccidere cittadini statunitensi e distruggere edifici degli Stati Uniti.

Data:

16 Febbraio 2023