Traduci

SPAZIO ALLO SPAZIO NEW EDITION

SPAZIO ALLO SPAZIO NEW EDITION è il claim dal quale ri-parte la nuova stagione del Teatro Lo Spazio, in via Sannio.

Il direttore artistico Manuel Paruccini sottolinea che gli piace pensare che questa stagione sia un’avventura avvincente, dominata dalla passione e dall’istinto creativo , parole chiave di una programmazione che vuole essere un faro, una luce abbagliante dopo il buio che abbiamo vissuto.

Trentacinque gli spettacoli in programma. Volti noti e giovani promesse.

Sul palco: Gianni De Feo, Pino Ammendola, Benedicta Boccoli, Attilio Fontana, Valentina De Giovanni e tanti altri.

Ci sarà anche uno Spazio Oltre, uno Spazio Musica, uno Spazio alla parola, uno Spazio ai giovani.

A maggio ci sarà “Contemporaneamente danza”!
Un cartellone che spazia generi diversi con uno sguardo attento alla nuova drammaturgia, a nuove creazioni, ai giovani talenti e ai vari generi.

La stagione aprirà il 7 ottobre con “Il Rimpiazzo” scritto e diretto da Federico Le Pera, liberamente tratto dal romanzo “Il Sostituto” di D. Nicholls con Karim Pavani, Eugenio Mastandrea e Giulia Fiume.

cms_23124/1.jpg

E’ una storia semplice che racconta di un attore che è l’eterno rimpiazzo di un Divo di Broadway.

Dal 18 al 21 novembre Elena Arvigo porta in scena “Acqua viva” tratto dal racconto della scrittrice ucraina naturalizzata brasiliana Clarice Lispector.

cms_23124/2_1631330820.jpg

Una lettera d’amore alla vita e alla scrittura, una confessione e una promessa.

Dal 25 al 28 novembre: “Federico dei Sogni” scritto e diretto da Germano Rubbi, con Gianni de Feo. Un omaggio a Fellini e al suo universo onirico.

cms_23124/3.jpg

Una narrazione rocambolesca attraverso la quale il protagonista, come in un processo di autoanalisi o una seduta psicanalitica, disegna nello spazio suggestioni, volti e personaggi che sfilano sotto i portici di una via di provincia in un’allegra festa pirotecnica.

Dal 2 al 12 dicembre: “Uomini da marciapiede” scritto e diretto da Pino Ammendola. Con Pino Ammendola, Giorgio Gobbi e Pietro Bontempo.

cms_23124/4.jpg

Una storia di uomini soli, abbandonati al loro destino, emblema di un’umanità dolente e disperata che battono più per solitudine che per denaro.

Dal 16 al 19 dicembrespazio alla drammaturgia contemporanea di Neil LaBute con “Dis-Order”.Marcello Cotugno dirige Benedicta Boccoli e Claudio Botosso in uno spettacolo diviso in due atti unici: Land of Death e Helter Skelter.

cms_23124/5.jpg

In questi due atti si introduce l’oggetto feticcio della società contemporanea: il cellulare e il relativo sistema di telefonia mobile. evidenziando come l’uso di quest’ultima condizioni i nostri rapporti quotidiani, professionali e affettivi.

Dal 28 dicembre al 2 gennaio, “Fase Christmas Show”

cms_23124/6.jpg

Salutano l’anno e danno il benvenuto a quello nuovo, Attilio Fontana ed Emiliano Reggente con “Fase Christmas Show” che ha l’intento di continuare ad esorcizzare questo periodo che stiamo vivendo e durante il periodo natalizio sarà ancora più anomalo tra corse forsennate per l’ultimo acquisto, addobbi e canti natalizi. Non mancherà la classica fiaba per i bambini di tutte le età.

Per gli altri spettacoli potete consultare: info@teatrolospazio.it

Data:

11 Settembre 2021