Traduci

SUMMER NATION SERIES: L’ITALIA PERDE IN SCOZIA

A Murrayfield, la nazionale italiana di rugby ha perso contro la Scozia 25-15. Un risultato che fino a 5’ dal termine poteva essere ribaltato, se consideriamo che una meta dei padroni di casa, è arrivata a pochi secondi dallo scadere del match dopo che gli Azzurri hanno sbagliato una rimessa nella trequarti scozzese, regalando l’ovale che ha permesso di concludere in attacco. È stato un test match che ha fatto vedere una buona Italia, soprattutto nel primo tempo grazie a una difesa che regge bene l’avanzamento avversario.

cms_31335/foo_2.jpg

Gli uomini di Kieran Crowley, in alcune occasioni, hanno avuto anche la possibilità di andare in meta, rispondendo a quella segnata da Graham al 13’; ma, nonostante alcuni falli, frutto di inesperienza, Tommaso Allan mette tra i pali due punizioni, portando l’Italrugby negli spogliatoi in vantaggio per 6-5.

cms_31335/foto_1.jpg

Nella seconda frazione di gioco, gli Azzurri partono bene, riuscendo a fermare la maggior aggressività degli highlanders, che riescono al 56’, comunque, ad andare di nuovo in meta con Graham che sfrutta un buco difensivo sulla linea dei 5 metri. L’Italia non si perde d’animo e gioca alla mano liberando palloni per Joane che schiaccia in meta, al 62’, un bel passaggio di Allan. Il risultato a 15’ dalla fine del match, è di 15-13 per i padroni di casa, dando all’Italia la possibilità di giocarsi la vittoria. Crowley, nel frattempo, ha mischiato un po’ le carte, testando qualche giovane leva. Gli Azzurri, nella seconda frazione, sono bravi nei punti di incontro, ma subiscono troppo nelle mischie ordinate e non spingono nelle mall: questi sono i veri punti deboli del secondo tempo. E allo scadere, arriva anche la meta di Bayliss. Il prossimo test di queste Summer Nation Series, in vista del mondiale in Francia, vedrà l’Italia giocare contro i numeri uno al mondo dell’Irlanda.

Il tabellino di Scozia-Italia

Marcatori: p.t. 13’ m. Graham (5-0), 26’ cp Allan (5-3), 40’+2 cp Allan (5-6), s.t. 48’ cp Healy (8-6), 56’ m. Graham tr. Healy, 62’ m Ioane tr. Allan, 74’ cp Healy, 80’ m. Bayliss tr Healy

Scozia: 15. Ollie Smith, 14. Darcy Graham (71’ Blair Kinghorn), 13. Chris Harris (57’ Cameron Redpath), 12. Stafford McDowall, 11. Kyle Steyn, 10. Ben Healy, 9. Ali Price (57’ Jamie Dobie), 8. Matt Fagerson, 7. Rory Darge ©, 6. Luke Crosbie (69’ Josh Bayliss), 5. Scott Cummings, 4. Sam Skinner, 3. Murphy Walker (46’ Javan Sebastian), 2. George Turner (46’ Stuart McInally), 1. Rory Sutherland (46’ Jamie Bhatti)

A disposizione: 16. Stuart McInally, 17. Jamie Bhatti, 18. Javan Sebastian, 19. Cameron Henderson, 20. Josh Bayliss, 21. Jamie Dobie, 22. Blair Kinghorn, 23. Cameron Redpath

Italia: 15 Lorenzo Pani, 14 Pierre Bruno (51’ Alessandro Garbisi), 13 Tommaso Menoncello, 12 Luca Morisi (56’ Federico Mori), 11 Montanna Ioane, 10 Tommaso Allan, 9 Martin Page-Relo (63’ Giacomo Da Re), 8 Toa Halafihi, 7 Manuel Zuliani (51’ Lorenzo Cannone), 6 Federico Ruzza ©, 5 Andrea Zambonin, 4 David Sisi (56’ Edoardo Iachizzi), 3 Pietro Ceccarelli (60’ Filippo Alongi), 2 Epalahame Faiva (56’ Marco Manfredi), 1 Federico Zani (51’ Danilo Fischetti)

A disposizione: 16 Marco Manfredi, 17 Danilo Fischetti, 18 Filippo Alongi, 19 Edoardo Iachizzi, 20 Lorenzo Cannone, 21 Alessandro Garbisi, 22 Giacomo Da Re, 23 Federico Mori

Arbitro: O’Keeffe (Nuova Zelanda)

Note: 49,977 spettatori

Data:

30 Luglio 2023