Traduci

SUPERATI 37MILIONI DI CASI NEL MONDO. IN EUROPA OLTRE 100MILA CONTAGI

cms_19452/johns-hopkins-university-1580683593.jpgSuperati i 37 milioni di casi nel mondo

I casi accertati di coronavirus hanno superato nel mondo quota 37 milioni. Secondo la Johns Hopkins University sono 37.105.925. Le vittime sono 1.071.388 e il Paese che ne conta di più sono gli Usa (214.370).

cms_19452/COVID_EUROPA.jpegIn Europa oltre 100mila contagi

In Europa “oltre 100mila nuovi contagi in solo giorno”. Questo il dato allarmante in riferimento ai contagi nelle ultime ore. Solo per i 27 paesi dell’Unione Europea e il Regno Unito, il totale dei nuovi contagi al 9 ottobre è di 94.508.

Francia e Spagna, sono i Paesi dell’Unione che hanno registrato il numero più alto di nuovi casi, 20.730 e 12.788 rispettivamente. L’Italia, con 5.372 nuovi contagi, è al sesto posto dietro Repubblica Ceca (8.617), Paesi Bassi (6.016) e Belgio (5385). Il Regno Unito è uno dei pochi paesi, invece, ad aver registrato una diminuzione dei nuovi casi, che sono comunque 13.864, anche se circa 4mila in meno del giorno precedente. Mentre l’unico paese del blocco a non averne registrato alcuno negli ultimi due giorni è il Lussemburgo.

Di seguito, il numero di nuovi contagi del 9 ottobre nei paesi dell’Ue e il Regno Unito:

Austria:1.131,Belgio:5.385,Bulgaria:612,Cipro:33,Croazia:457,Danimarca:482,Estonia:49,Finlandia:235,Francia:20.730,Germania:4.554,Grecia:391,Irlanda:617,Italia:5372,Lettonia:137,Lussemburgo:0,Malta:75,PaesiBassi:6.016,Polonia:4.739,Portogallo:1.394,Repubblica Ceca: 8.617,Romania: 3.186,Slovacchia: 1.184,Slovenia: 365,Spagna: 12.788,Svezia: 919,Ungheria: 1.176,Regno Unito: 13.864

cms_19452/4.jpg

cms_19452/Min_Sanita_ISS.jpgIn Italia 5.724 nuovi casi e altri 29 morti

Sono 5.724 i nuovi casi di Coronavirus, a fronte di 133.084 tamponi effettuati, e 29 i morti registrati in Italia nelle ultime ore. Lo rende noto il ministero della Salute nel suo bollettino quotidiano. In Lombardia si registra l’incremento più alto, seguita dalla Campania e dal Veneto. Nessuna Regione a zero contagi nelle ultime ore.

Attualmente i positivi nel Paese sono 74.829: 4.336 ricoverati con sintomi, 390 in terapia intensiva e 70.013 in isolamento domiciliare. Il totale dei dimessi/guariti sale a 238.525. Dall’inizio dell’emergenza hanno perso la vita 36.140 persone, mentre i casi totali sono 349.494.

cms_19452/Pregliasco.jpgPregliasco:”Inquieta aumento casi in alcune regioni”

“Quello di oggi è un dato sostanzialmente stabile, ma inquieta l’incremento in alcune regioni. Non dobbiamo abbassare la guardia. E’ necessario, secondo me, preoccuparsi in un senso positivo e pianificare i possibili interventi, anche restrittivi, per contenere il virus”. Lo afferma all’Adnkronos Salute il virologo dell’Università degli Studi di Milano Fabrizio Pregliasco commentando i dati del bollettino nazionale dei casi Covid.

Secondo Pregliasco, visto l’aumento delle ultime settimane, “è possibile programmare anche mini-lockdown senza doverli poi attuare in modo emergenziale, altrimenti – chiarisce – si crea panico nella popolazione”. Il dato odierno dei casi in Lombardia, dove si registra l’incremento più alto con 1.140 nuovi positivi, “era previsto, ormai su 107 province ci sono focolai in 104”. Infine sul maggior numero di ricoveri in ospedale rispetto ai giorni passati, il virologo osserva che “una quota di casi con complicanze è il segnale della ripresa della diffusione del virus, un dato da tenere sempre sotto controllo”.

Data:

11 Ottobre 2020