Traduci

TEATRO LA SCALA (MI), PRIMINA

Il Gruppo Giovani di Milano per la Scala attrae a Milano under35 da tutta Europa, per un weekend di iniziative esclusive. L’inaugurazione della stagione lirica rappresenta anche un’occasione unica: per la prima volta, il ricavato sosterrà una borsa di studio per un allievo della Scuola di Ballo.

cms_28514/2_1669952523.jpgTorna domenica 4 dicembre la “Primina” della Scala, appuntamento imperdibile per tanti ragazzi che accorrono da tutto il mondo grazie all’invito di Milano per la Scala, associazione di supporto al Teatro lirico più famoso al mondo che – per il suo Gruppo Giovani – organizza ogni anno un weekend di incontri ed esplorazioni nel mondo dell’arte e della cultura, in occasione dell’inaugurazione della nuova stagione lirica.

I giovani in arrivo fanno parte di Juvenilia,network europeo di under35 legati ai teatri d’Opera delle più grandi città d’Europa (Amsterdam, Parigi, Berlino, Oslo, Madrid) e d’Italia (Venezia, Verona, Torino, Parma, Genova e Bologna). I ragazzi di Juvenilia in arrivo quest’anno provengono da ben 10 Paesi del mondo: Argentina, Austria, Francia, Germania, Irlanda, Messico, Norvegia, Olanda, Portogallo, Spagna. Il legame tra i Giovani di Milano per la Scala e Juvenilia vuole proprio favorire la connessione tra teatri, la riscoperta del teatro come luogo di aggregazione sociale e di inclusività, l’incontro tra ragazzi aperti alla conoscenza di nuovi linguaggi. “Abbiamo creato un circolo virtuoso che permette ai giovani di avvicinarsi al Teatro, conoscere e condividere con altri giovani la propria passione per la cultura e, al tempo stesso, contribuire al sostegno diretto per la raccolta fondi a favore del Teatro e della sua Accademia”, spiega Valeria Mongillo, Consigliere Responsabile del Gruppo Giovani della Fondazione Milano per la Scala.

cms_28514/3.jpgIl programma del fine settimana proposto in occasione dell’Anteprima 2022 inizierà venerdì 2 dicembre con un aperitivo di benvenuto nello storico Grand Hotel et ed Milan, casa di Giuseppe Verdi. La giornata successiva sarà dedicata alla scoperta della tradizione musicale e liutaia cremonese, e l’Accademia Stauffer aprirà le porte per una visita privata al palazzo, alla scoperta del campus e del rinnovato centro musicale internazionale per l’alta formazione, la ricerca, la composizione e l’innovazione, dedicato agli strumenti ad arco. Al termine della visita, un pranzo all’insegna della tradizione e, a seguire, una visita guidata nelle botteghe dei maestri liutai.

L’Anteprima dell’opera Boris Godunov si terrà domenica 4 dicembre alle 18.00 al Teatro alla Scala.Da oltre 10 anni, la Scala dedica interamente ai giovani la serata che precede l’inaugurazione della stagione: un’occasione unica di vivere l’esclusività e la qualità artistica di questo momento, a un prezzo d’ingresso praticamente simbolico, 20 euro. I ragazzi di Milano per la Scala e di Juvenilia si uniscono così ad altri 2.000 under30 nel rituale della “Primina”, una serata divenuta emblema dell’alta cultura accessibile e della formazione del pubblico del futuro.

cms_28514/4.jpgAl termine dello spettacolo il Grand Hotel et de Milan ospiterà una cena di gala che vedrà la partecipazione di 80 giovani nella Sala Puccini.

Il ricavato di questa splendida iniziativa verrà destinato a una borsa di studio per un allievo della Scuola di Ballo dell’Accademia Teatro alla Scala.

Il Presidente della Fondazione Milano per la Scala, Giuseppe Faina, ha dichiarato che “L’arma più potente che abbiamo per avvicinare i nostri giovani al Teatro è la curiosità, che si stimola investendo nella formazione e creando un ambiente in cui diverse culture e background si fondono. Abbiamo promosso numerose convenzioni con le principali istituzioni scolastiche del territorio, tra cui il Conservatorio di Milano, l’Università Bocconi, il MIP Politecnico di Milano, l’Accademia Teatro alla Scala, la NABA”, conclude Mongillo.

In preparazione alla Primina, i giovani hanno partecipato a un incontro di approfondimento sull’opera con Fabio Sartorelli, docente al Conservatorio «G. Verdi» di Milano e all’Accademia Teatro alla Scala. Oltre al coinvolgimento attivo e consapevole nella stagione scaligera, ai giovani vengono proposti ogni anno 2 principali appuntamenti, con programmi ricchi di attività e collaborazioni. Per citarne alcuni: Accademia Teatro alla Scala, Casa Verdi, Cenacolo Vinciano, Duomo di Milano, Laboratori Ansaldo, Museo Bagatti Valsecchi, Palazzo Bovara, Polo Museale Lombardo, Terre Borromee, La Vigna di Leonardo.

Il Gruppo Giovani di Milano per la Scala, fondato nel 1994, conta centinaia di iscritti, che frequentano attivamente il Teatro alla Scala e altre istituzioni europee. A loro, che assistono alle prove degli spettacoli, è riservato il diritto di prelazione per la Primina e sconti su importanti eventi e manifestazioni. Il weekend del 2-4 dicembre rappresenta un’occasione unica di mescolarsi ad altri appassionati da tutto il mondo per lo spettacolo di Boris Godunov, come per tutta la serie di altri appuntamenti ed eventi culturali. Tra tutti, citiamo ad esempio le 10 serate speciali, con posti a prezzo ridotto (fino a -50%) per assistere a opere e concerti per chi ha meno di 36 anni, con aperitivo di benvenuto nel Ridotto.

Data:

2 Dicembre 2022