Traduci

Thailandia, salvi i primi ragazzi

Thailandia, salvi i primi ragazzi

cms_9657/tailandia_soccorsi_ambulanza_grotta_afp.jpgSono quattro e non sei i ragazzi usciti oggi dalla grotta del nord della Thailandia in cui erano intrappolati insieme ai compagni di squadra e l’allenatore dallo scorso 23 giugno. Lo hanno precisato le autorità thailandesi impegnate nelle operazioni di recupero dopo che i media locali avevano confuso le notizie in arrivo.

Oggi siamo andati più veloci di quanto avevamo previsto“, ha affermato Narongsak Osotthanakorn, il governatore della provincia del nord della Thailandia in cui sono in corso le operazioni di salvataggio. Tre ragazzi sono stati portati in elicottero all’ospedale e uno in autoambulanza, ha precisato.

I soccorritori hanno ora bisogno di 10-20 ore prima di poter riprendere le operazioni domani, ha aggiunto in una conferenza stampa. Rimarranno anche questa notte nella grotta otto ragazzi e il loro allenatore.

E’ stato un medico australiano a fare un elenco dei ragazzini in funzione delle loro condizioni fisiche e a decidere l’ordine con cui dovevano uscire, iniziando dal più debole.

Ai 12 ragazzi sono stati dati, in previsione dello sforzo per uscire dalla cava, “cibo altamente digeribile e altamente energetico, con abbastanza di minerali” ha spiegato il comandante dei Seal della marina thailandese coinvolta nelle operazioni di salvataggio, Arpakom Yookongdaew. Gelatine con una elevata concentrazione di calorie e paracetamolo sono state incluse nelle razioni di cibo che sono state fatte avere ai ragazzi.

La missione per recuperare i 12 baby calciatori assieme al loro allenatore è iniziata quando in Italia era ancora l’alba. Le squadre dei soccorritori sono entrate nella grotta alle 10 ora locale (le 4 del mattino in Italia), secondo quanto riferito ai giornalisti dal governatore Osotthanakorn.

Questo è il D-Day – aveva detto Osotthanakorn, che è a capo dell’operazione di salvataggio – Il tempo è bello, il livello dell’acqua è buono, i subacquei sono pronti, i ragazzi sono fisicamente, emotivamente e mentalmente pronti a uscire”, aveva aggiunto. L’operazione prevede che ogni ragazzo venga scortato da due sommozzatori. Nel salvataggio sono coinvolti 18 subacquei di cui 13 stranieri e 5 thailandesi. I livelli dell’acqua all’interno della grotta sono diminuiti abbastanza nelle ultime ore, grazie alle intense operazioni di drenaggio.

Si dimette ministro della Brexit

cms_9657/brexit_bandiere_afp.jpgIl ministro per la Brexit, David Davis, si è dimessoin polemica con la premier Theresa May e la sua linea conciliante con la Ue sui termini di uscita dall’Unione europea. “L’attuale tendenza politica e la tattica” stanno rendendo “sempre meno probabile” che il Regno Unito lasci l’unione doganale e il mercato unico, ha scritto Davis nella sua lettera di dimissioni alla premier.

La May ha replicato: “Non sono d’accordo con la tua caratterizzazione della linea politica sulla quale abbiamo trovato un accordo venerdì nella riunione di governo”. Il riferimento è all’incontro che la premier ha avuto venerdì scorso con i principali ministri, per ricomporre la frattura che sie era creata all’interno dell’esecutivo conservatore tra euroscettici e ministri pro Ue.

Turchia, licenziati 18mila dipendenti pubblici

cms_9657/turchia_bandiera_xin.jpgPiù di 18mila dipendenti pubblici turchi, inclusi funzionari di polizia, militari, insegnanti e professori universitari, sono stati licenziati perché considerati come minaccia alla sicurezza dello stato. Lo ha reso noto il governo due settimane dopo le elezioni e in anticipo sull’annuncio della fine dello stato di emergenza in vigore dal fallito golpe dell’estate del 2016 atteso per domani, in coincidenza con il giuramento di Recep Tayyp Erdogan per un nuovo mandato da presidente. Il nuovo decreto prevede anche la chiusura di 12 club, tre giornali, fra cui il filo curdo Ozgurlukcu Demokrasis, e un canale televisivo.

Autore:

Data:

9 Luglio 2018