Traduci

Trump, anche Barron debutta in politica: sarà all”incoronazione’ del padre

(Adnkronos) –
Debutto in politica anche per Barron Trump, l’ultimo figlio, appena 18enne, dell’ex presidente Donald Trump. Il teenager è stato nominato tra i delegati che la Florida invierà alla convention repubblicana, che si svolgerà a luglio a Milwaukee: nella città del Wisconsin il padre sarà, di nuovo, incoronato candidato alla Casa Bianca. Al momento dell’inizio del primo mandato di Trump da presidente, aveva 11 anni e Melania l’aveva tenuto lontano dai riflettori dalla politica, suscitando polemiche per aver ritardato di diversi mesi il trasferimento alla Casa Bianca per permettergli di concludere l’anno scolastico a New York, dove allora risiedevano i Trump.  Già durante gli anni della Casa Bianca, l’intero clan Trump ha cominciato a trasferirsi dalla troppo liberal New York in Florida, dove i membri della famiglia godono di maggiori sostegni, e sono ben quattro i figli di Trump – oltre a Baron, Eric e Donald jr e Tiffany – nominati nella lista dei 41 delegati non eletti che saranno inviati dallo Stato alla convention.  Ivanka – che insieme al marito Jared Kushner ebbe un ruolo ufficiale nella Casa Bianca di Trump, ma da allora ha fatto un passo indietro dalla politica, almeno per ora – non figura nella lista. Il debutto di Barron è conferma il sempre maggiore controllo del partito repubblicano da parte del clan Trump, ricordando che la nuora Lara Trump dallo scorso marzo è vice presidente del comitato nazionale repubblicano. Barron si diplomerà il prossimo 17 maggio alla Oxbridge Academy, una scuola privata di Palm Beach, e Trump ha ottenuto dal giudice del processo in corso contro di lui a New York un permesso speciale per assentarsi dall’audizione e partecipare alla cerimonia.   —internazionale/esteriwebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Autore:

Data:

9 Maggio 2024

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *