Traduci

Trump choc: “Migranti senza documenti sono animali”

Trump choc: “Migranti senza documenti sono animali”

cms_9225/trump_mano_viso_afp.jpgDonald Trump chiama i migranti senza documenti “animali” e si sfoga contro il Messico che non “fa niente” per aiutare gli Stati Uniti per fermare il flusso. “Ci sono persone che stanno venendo nel nostro Paese, o stanno cercando di farlo, non sapete che brutte persone sono, non sono persone sono animali”, ha detto durante un incontro alla Casa Bianca con esponenti politici e delle forze dell’ordine della California contrari alle politiche della “città santuario” portate avanti dal governatore dello stato democratico.

Il commento del presidente è arrivato dopo che lo sceriffo della contea di Fresno, Margaret Mims, si è lamentata del fatto che le leggi dello Stato le impediscono di comunicare alle autorità dell’immigrazione federale, l’Ice, se ha fermato un immigrato senza documenti, anche se sospetta che possa essere membro di una gang come la Ms-13.

Le leggi della California forniscono protezione ai più violenti e malvagi criminali della terra, come i membri della gang Ms-13, lasciando uomini, donne e bambini innocenti alla mercé di questi criminali sadici”, ha detto Trump, che altre volte ha insistito sull’argomento dei membri delle gang per giustificare la politica di espulsioni che da quando è iniziata la sua amministrazione ha colpito decine di migliaia di immigrati che vivevano e lavoravano da anni, se non decenni, negli Stati Uniti, in molti casi separando le famiglie.

“Ognuno di voi sta resistendo coraggiosamente alle leggi mortali ed incostituzionali delle città santuario della California”, ha aggiunto Trump rivolgendosi ai partecipanti all’incontro durante il quale ha esortato l’attorney general Jeff Sessions a mettere sotto inchiesta il sindaco di Oakland per aver avvisato i suoi cittadini dell’imminente retata dell’Ice. “Parlando di intralcio al corso della giustizia, io ti raccomanderei di indagare su quello commesso dal sindaco”, ha detto, con un riferimento alle accuse che gli vengono mosso per il Russiagate.

Riguardo poi all’ennesimo attacco al Messico da parte del presidente, Trump ha detto che “non fa niente per noi, parla ma non fa niente specialmente al confine, e questo – ha aggiunto con una non tanto velata minaccia – non ci aiuta sul fronte del commercio”.

Ronaldo e Messi nel mirino dell’Isis

cms_9225/Ronaldo_Messi_minacce_afp.jpgLionel Messi e Cristiano Ronaldo decapitati. E’ l’ultima minaccia, in ordine di tempo, lanciata dallo Stato islamico conto i Mondiali di calcio di Russia 2018 che inizieranno il mese prossimo. Le due superstar del calcio mondiale compaiono in un fotomontaggio, diffuso attraverso Telegram da gruppi pro-Isis, all’interno di uno stadio gremito di spettatori, mentre due miliziani tagliano loro la gola. L’immagine è corredata dalla didascalia, “il campo sarà pieno del vostro sangue”.

Una seconda immagine che circola online mostra un miliziano dell’Isis all’interno di uno stadio, con in mano il telecomando di un ordigno esplosivo e la scritta, “Fifa World Cup Russia 2018. La vittoria sarà nostra”.

Vola il prezzo del petrolio

cms_9225/benzina_ftg.jpgProseguono i rialzi dei prezzi dei carburanti alla pompa, mentre le quotazioni petrolifere internazionali si avvicinano ai massimi dal 2014. Stando alla consueta rilevazione di ’Staffetta Quotidiana’, questa mattina Eni ed Esso hanno aumentato di un centesimo al litro i prezzi consigliati di benzina e diesel. Rialzo anche per Tamoil sul solo diesel (+1 cent).

Queste sono le medie dei prezzi praticati comunicati dai gestori all’Osservatorio prezzi del ministero dello Sviluppo economico ed elaborati dalla Staffetta, rilevati alle 8 di ieri mattina su circa 14mila impianti: benzina self service a 1,617 euro/litro (+2 millesimi, pompe bianche 1,593), diesel a 1,489 euro/litro (+2, pompe bianche 1,468). Benzina servito a 1,729 euro/litro (+1, pompe bianche 1,634), diesel a 1,605 euro/litro (+2, pompe bianche 1,509). Gpl a 0,635 euro/litro (invariato, pompe bianche 0,622), metano a 0,961 euro/kg (invariato, pompe bianche 0,952).

Harry e Meghan, dove vedere in diretta il matrimonio

cms_9225/meghan_harry_afp.jpgConto alla rovescia per il Royal Wedding dell’anno. Il principe Harry e Meghan Markle convoleranno infatti a nozze sabato. Sappiamo che lei indosserà un abito da 100mila sterline, che suo padre non sarà presente al matrimonio e che ad accompagnarla all’altare sarà la madre e che prima del sì i due dormiranno in hotel diversi.

A parte gli invitati (circa 600) alla St George Chapel, nel castello di Windsor, e i fortunati comuni mortali (si parla di 1.200) scelti per ’costruire’ un ponte fra popolo e monarchia, dove è possibile vedere in diretta il matrimonio dell’anno?

In tv

’Just Married’ è lo Speciale Tg1 che seguirà in diretta tutta la cronaca del matrimonio tra le 12.20 e le 14.45. Con Francesco Giorgino che conduce da Roma e la telecronaca del corrispondente Marco Varvello e dell’inviata del Tg1 Monia Venturini da Windsor, curiosità e commenti con Candida Morvillo, Giuseppe Scaraffia, Barbara Modesti e, da Londra, Gaia Servadio.

Per tutti gli abbonati Sky ci sarà la diretta (dalle 12 alle 16) ma anche Mediaset ha inserito nel suo palinsesto le nozze reali, una maratona per raccontare tutte le emozioni, dall’arrivo dello sposo al fatidico sì fino al momento in cui Harry e Meghan usciranno dalla chiesa come marito e moglie, per poi salire su una carrozza e ricevere l’omaggio dei sudditi accorsi per assistere all’evento. Su Canale 5, a partire dalle 12.15, Verissimo in collaborazione con Tg5 coprirà l’evento con ospiti in studio i giornalisti Alfonso Signorini, Carlo Rossella, Cesara Bonamici e Barbara Palombelli.

Anche Real Time, il canale del gruppo Discovery, manderà in onda in diretta le nozze reali. La telecronaca partirà alle 12 in punto con il wedding planner ed esperto di moda Enzo Miccio, affiancato da Katia Follesa, Mara Maionchi (futura giudice di Italia’s Got Talent) e dall’influencer Giulia Valentina.

In streaming

Per chi mastica l’inglese, l’ideale è ovviamente la copertura offerta dalla BBC (canale 530 di Sky), che seguirà tutta la cerimonia. Altra possibilità, è seguire la diretta dai canali streaming americani, come CBS News e ABC News.

Autore:

Data:

17 Maggio 2018