Traduci

Trump: “Eliminare piaga antisemitismo”

Trump: “Eliminare piaga antisemitismo”

“L’attacco antisemita di Monsey, a New York, nella settima notte di Hanukkah, è orribile. Dobbiamo essere tutti uniti per combattere, contrastare e sradicare la piaga malvagia dell’antisemitismo”. Lo ha scritto su twitter il presidente americano Donald Trump, che, insieme alla moglie Melania, “ha augurato ai feriti una rapida e totale ripresa”.

Intanto il Centro Simon Wiesenthal ha chiesto a Trump di istituire una speciale task force in seno all’Fbi per contrastare gli attacchi antisemiti.

“Quel che è troppo è troppo”, si legge in un comunicato del Centro che porta il nome di uno dei più famosi cacciatori di nazisti, diffuso dopo l’attacco con un machete che ha provocato cinque feriti nell’abitazione di un rabbino a New York. Il Centro denuncia “gli attacchi senza fine contro gli ebrei e le loro istituzioni religiose” e sottolinea che “gli ebrei non devono temere per la loro vita in America quando si recano nei luoghi di preghiera”.

Il centro esorta anche i leader afroamericani a condannare “l’ondata di recenti crimini avvenuti a New York e in New Jersey ad opera di afroamericani”. Il riferimento è ad una recente sparatoria in un negozio kosher in New Jersey ad opera di una coppia di afroamericani. Anche l’uomo arrestato per l’attacco di Monsey sarebbe afroamericano.

Afghanistan, attacco dei talebani: 17 morti

Almeno 17 agenti sarebbero stati uccisi in Afghanistan in seguito a un attacco dei talebani nella provincia di Takhar. Lo riferisce l’agenzia di stampa Pajhwok Afghan News.

Le vittime, secondo quanto riferiscono funzionari locali, sarebbero 17 membri delle forze della milizia filo-governativa. Altri quattro sarebbero rimasti feriti quando i combattenti talebani hanno attaccato la base della milizia nella zona di Lalah Gozar nel distretto di Khawja Bahauddin, hanno riferito alla Dpa il portavoce del governatore Mohammad Jawad Hijri e un consigliere provinciale, Rohullah Raufi. La base era presidiata da milizie indipendenti guidate da un noto comandante anti-talebano, Malik Ahmad Tatar, hanno spiegato i funzionari. L’area è attualmente sotto il controllo delle forze governative, ha aggiunto Hijri. In una dichiarazione, il portavoce talebano Zabihullah Mujahid ha affermato che i talebani avevano ucciso 21 uomini armati e sequestrato le loro armi.

Clima, Greta: “E’ emergenza esistenziale”

Alla fine di un anno segnato dal fallimento della conferenza dell’Onu di Madrid e dalla sua consacrazione come “Persona dell’anno” dal settimanale Time, Greta Thunberg rilancia l’allarme sul clima e ribadisce l’importanza di impegnarsi nella lotta ai cambiamenti. “Questa – scrive su Twitter la giovane attivista svedese – non può essere più una notizia tra le altre notizie, una ’questione importante’ tra le altre questioni, un ’tema politico’ tra altri temi politici, o una crisi tra le altre crisi. Questa non è una politica di un partito o un’opinione, questa è un’emergenza esistenziale e dobbiamo iniziare a trattarla come tale”.

Papa: “No ai telefonini a tavola”

“I tre componenti della Santa Famiglia si aiutano reciprocamente a scoprire il progetto di Dio, loro pregavano lavoravano, comunicavano tra loro. E io mi domando, tu sai comunicare nella tua famiglia? Sai comunicare o tu sei come quei ragazzi che a tavola sta ciascuno con il proprio telefonino a chattare? In quel tavolo un silenzio come se si fosse a messa. Non si comunicano, e invece dobbiamo riprendere la comunicazione: i padri con i figli, i nonni, i fratelli tra di loro. Questo è il compito che ci spetta oggi”. L’esortazione di Papa Francesco, pronunciata a braccio, all’Angelus è giunta nel giorno in cui si celebra la festa della Santa famiglia di Nazareth.

“Oggi rivolgo un saluto speciale alle famiglie qui presenti e a quelle che partecipano da casa attraverso la televisione e la radio. La famiglia è un tesoro prezioso: bisogna sempre sostenerla e tutelarla”, dice il Pontefice.

“A tutti auguro una buona domenica e un fine anno sereno”, aggiunge Bergoglio, che poi, parlando a braccio, prosegue: “Finiamo l’anno in pace: pace del cuore, questo vi auguro, e in famiglia, comunicando l’uno con l’altro”. “Vi ringrazio ancora dei vostri auguri e delle vostre preghiere. E continuate per favore a pregare per me. Buon pranzo e arrivederci”.

Autore:

Data:

30 Dicembre 2019