Traduci

Trump show a Tulsa (Altre News)

Trump show a Tulsa

cms_17993/trump_tulsa_usa_afp.jpg

Comizio-show a Tulsa per Donald Trump. In Oklahoma per questioni elettorali, il presidente degli Stati Uniti non solo ha definito il coronavirus “kung flu”, ma – spiegano i media americani – ha anche lanciato la provocazione dal palco: gli Usa, ha infatti affermato, dovrebbero “rallentare” i test per il Covid-19 per evitare così un aumento dei casi.

Dichiarazioni che hanno sollevato un polverone, raccontano ancora i media Usa, tanto da costringere la Casa Bianca a intervenire: “Stava chiaramente scherzando per richiamare l’assurda copertura mediatica” della pandemia in corso, ha spiegato alla NBC un alto funzionario.

Poco meno di 6.200 persone hanno partecipato ieri sera all’evento elettorale a Tulsa. Lo ha reso noto il dipartimento dei vigili del fuoco della città, riferisce la Cnn, ma la cifra viene contestata dalla campagna del presidente, che attribuisce la colpa della partecipazione più scarsa del previsto ai media e ai manifestanti ’radicali’. L’arena che ha accolto ieri sera Trump poteva ospitare fino a oltre 19mila persone. Secondo il direttore della comunicazione della campagna, Tim Murtaugh, “12mila persone hanno passato il metal detector”, dunque il doppio della cifra fornita dal dipartimento dei vigili del fuoco.

Serbia, proiezioni: partito del presidente Vucic vince le elezioni

cms_17993/serbia_elezioni_Vucic_voto_210620_afp.jpg

Il Partito progressista del presidente Aleksandar Vucic ha vinto le elezioni parlamentari in Serbia. E’ quanto emerge dalla prime proiezioni dopo la chiusura dei seggi.

Secondo l’istituto Cesid, l’Sns avrebbe ottenuto il 63,4% dei voti nelle elezioni che sono state boicottate da parte dell’opposizione, che contesta la deriva autoritaria del presidente. Il partner minore della coalizione, il partito socialista Sps del ministro degli Esteri Ivica Dacic, ha ottenuto il 10,3% dei consensi. Il partito di opposizione Spas (Salvataggio) dell’ex pallanuotista e sindaco di Novi Beograd, Aleksander Sapic, dovrebbe fermarsi intorno al 3,9%.

Inizialmente previste per il 26 aprile scorso, le elezioni erano state rinviate a causa della pandemia di coronavirus e sono le prime a tenersi in Europa dalla fine del lockdwon.

Regeni, l’Egitto consegna i documenti agli inquirenti italiani

cms_17993/giulioregeni_manifestazione_afp.jpg

Sono a disposizione degli inquirenti italiani i nuovi oggetti consegnati dalle autorità egiziane secondo le quali si tratterebbe degli effetti personali di Giulio Regeni, il ricercatore italiano sequestro e ucciso al Cairo nel 2016. Gli oggetti sarebbero quelli trovati al gruppo di egiziani ritenuti “criminali comuni” e uccisi in Egitto il 24 marzo del 2016: le autorità egiziane fecero passare i cinque come i responsabili dell’omicidio di Regeni, mentre per gli investigatori italiani si trattò di un tentativo di depistaggio.

Fra gli oggetti, ci sono documenti di identità di Giulio, alcuni occhiali da sole tra cui anche modelli da donna, un cellulare, un pezzo di hashish e un paio di borselli. I genitori di Regeni intanto potrebbero essere chiamati in Procura per effettuare un riconoscimento degli oggetti, già apparsi in alcune foto diffuse dalle autorità egiziane.

Bimba suda marrone, lo strano caso di origine batterica in Francia

cms_17993/Bambini_giocano_ftg_1592790752.jpg

Lo strano caso della bambina che sudava color marrone. Accade in Francia, dove una ragazzina di 9 anni, all’improvviso, ha cominciato a mostrare una colorazione marrone su naso, fronte, bocca e guance, durata poi 5 settimane. Lo strano ’colorito’ riguardava però solo le zone esposte alla luce, non l’area degli occhi (protetta dagli occhiali) né il collo o il corpo, coperti dai vestiti. Ma la cosa che, nell’immediato, ha sorpreso è stata che strofinando il viso con un asciugamano bagnato il colore veniva via restando sul panno. E dopo qualche ora riappariva. Dunque a colorarsi era il suo sudore. Alla fine la diagnosi dei dermatologi è arrivata: pseudocromoidrosi, patologia conosciuta. Con una novità: l’origine in questo caso era un batterio.

Non era, infatti, implicata nessuna causa esterna come coloranti per tessuti, sostanze chimiche e farmaci che possono causare cambiamenti nella flora batterica alla superficie della pelle, o più raramente microrganismi che secernono pigmenti, i cosiddetti batteri cromogenici. A seconda del caso, il sudore diventa rosso, rosa, marrone, blu, giallo, verde o nero. In questo caso la bimba – la cui vicenda clinica, descritta sulla rivista ’Annales de dermatologie et de vénéréologie’, è stata seguito in un ospedale della Val d’Oise – non aveva alcun precedente clinico, non assumeva nessun farmaco o integratore alimentare, non utilizzava prodotti cosmetici e gli esami del sangue e delle urine risultavano nella norma. Dopo una serie di analisi, il ’responsabile’ della peudocromoidrosi – rara malattia dermatologica che colpisce principalmente il viso, ma può riguardare anche palmi e piante dei piedi, collo, ascelle e persino le unghie – è stato individuato nel Corynebacterium. I dermatologi – dopo i risultati delle analisi batteriologiche e dell’analisi spettrometrica delle colonie batteriche – hanno quindi optato per un trattamento antibiotico orale e una crema a base di eritromicina, per due settimane. E dopo 5 giorni il viso è tornato ’normale’.

William compie 38 anni, l’omaggio di Kate

cms_17993/william_kate_1592790781.jpg

Il principe William, secondo in linea di successione al Trono britannico, compie oggi 38 anni. Per l’occasione, l’account ufficiale di Kensington Palace ha postato una nuova foto che ritrae William con i tre figli, George, Charlotte e Louis, scattata dalla moglie Kate.

William è il figlio maggiore del principe Carlo, 71 anni, e della scomparsa Diana, principessa del Galles. Per oltre sette anni ha prestato servizio nelle forze armate britanniche come pilota di elicotteri. Negli ultimi anni, ha dedicato molte sue attività al sostegno di organizzazioni benefiche e ambientaliste.

Autore:

Data:

21 Giugno 2020