Traduci

TURCHIA,ERDOGAN VINCE LE ELEZIONI:”POPOLO SI E’ AFFIDATO DI NUOVO A NOI”

cms_30674/1.jpg“Il nostro popolo si è affidato di nuovo a noi”. Così Recep Tayyip Erdogannel discorso ai suoi sostenitori che si erano raccolti davanti alla sua abitazione a Istanbul per festeggiare la vittoria al ballottaggio delle elezioni presidenziali in Turchia. Il presidente in carica ha vinto il ballottaggioper un altro mandato di cinque anni su Kemal Kilicdaroglu.

Secondo i risultati forniti dall’agenzia semiufficiale Anadolu, Erdogan ha ottenuto il 52,10% dei voti mentre il suo sfidante Kemal Kilicdaroglu, ha ricevuto il 47,90% dopo aver scrutinato il 99,49% delle schede. Il ballottaggio ha visto un’alta affluenza alle urne, pari all’86,98%, con quasi 54 milioni di cittadini che si sono recati ai seggi.

Il discorso di Erdogan

cms_30674/2_1685338454.jpg

“Il nostro popolo si è affidato di nuovo a noi”, ha dichiarato Erdogan aggiungendo: “Oggi scriviamo ancora una volta la nostra storia”. “Continueremo a lavorare duro”, ha proseguito Erdogan, con al fianco la moglie Emine. “Saremo all’altezza della fiducia che ci avete dato”, ha proseguito il presidente rieletto, sottolineando che “l’intero popolo turco è il vincitore di queste elezioni”.

“Con questa vittoria si è aperta la porta del secolo della Turchia”, ha dichiarato ancora Erdogan, arringando i suoi sostenitori.

Il presidente rieletto ha anche auspicato che il principale partito dell’opposizione, il Partito repubblicano del popolo (Chp), ritenga il suo candidato, Kemal Kilicdaroglu, “responsabile del pessimo risultato ottenuto”. E ha quindi fatto appello “con tutto il cuore all’unità e alla solidarietà” in un discorso che sta tenendo davanti a una folla di suoi sostenitori davanti al palazzo della presidenza a Ankara. “E’ tempo di mettere da parte le polemiche della campagna elettorale”, ha aggiunto Erdogan.

Kilicdaroglu

cms_30674/3.jpg

“Sono triste per i problemi molto grandi che attendono il nostro Paese”, ha dichiarato Kemal Kilicdaroglu, il leader dell’opposizione turca uscito sconfitto con quasi il 48% dei voti nel ballottaggio con il presidente in carica, Recep Tayyip Erdogan. Rivolgendosi ai suoi sostenitori ad Ankara, Kilicdaroglu ha ringraziato “l’Alleanza per la democrazia”, la coalizione di partiti che si erano uniti per sbarrare la strada a Erdogan, e le oltre 25 milioni di persone che al secondo turno delle presidenziali hanno votato per lui, sostenendo “la nostra democrazia”.

Il leader dell’opposizione ha quindi denunciato alcuni aspetti della campagna elettorale che è stata criticata dagli osservatori come iniqua, dato il dominio del governo sui media. “E’ emersa la volontà del popolo di sostituire un regime autoritario nonostante tutte le repressioni”, ha detto Kilicdaroglu. “Il nostro cammino continua”, ha aggiunto, promettendo che “lavoreremo per una Turchia più democratica”.

Da Putin a Meloni, i messaggi di congratulazioni

I messaggi di congratulazioni al presidente turco Erdogan per la rielezione non si sono fatti attendere. Come riportano i media turchi, tra i primi a inviare i complimenti figurano il primo ministro dell’Autorità nazionale palestinese (Anp), Mohammad Shtayyeh, il presidente serbo, Aleksandar Vucic, quello azero, Ilham Aliyev ed il primo ministro libico, Abdul Hamid Dbeibah.

“Congratulazioni al presidente turco Recep Tayyip Erdogan per la sua rielezione. Sono ansioso di continuare a lavorare insieme come alleati della Nato su questioni bilaterali e sfide globali condivise”. Così su Twitter il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden.

“Congratulazioni al Presidente Erdogan per la sua vittoria elettorale. Italia e Turchia sono alleate e condividono importanti responsabilità nel Mediterraneo e nel mondo. Insieme possiamo fare di più per i nostri popoli e la crescita e la stabilità globale”, ha dichiarato il presidente del Consiglio Giorgia Meloni.

“Sono impaziente di continuare a costruire le relazioni Ue-Turchia. È di importanza strategica sia per l’Ue che per Turchia lavorare per far progredire queste relazioni, a beneficio dei nostri popoli”. Così su Twitter la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen.

A congratularsi, oltre al presidente russo Putin e al presidente ucraino Zelensky, l’emiro del Qatar, Tamim bin Hamad Al Thani, e il primo ministro ungherese, Viktor Orban. “Mio caro fratello Recep Tayyip Erdogan, congratulazioni per la tua vittoria. Ti auguro successo nel tuo nuovo mandato, e con esso di realizzare ciò a cui aspira il popolo turco in termini di progresso e prosperità, oltre a progresso e crescita nelle nostre solide relazioni bilaterali”, ha dichiarato l’emiro in una nota, mentre Orban su Twitter si è congratulato con Erdogan “per la tua vittoria elettorale indiscutibile”.

Anche il presidente francese, Emmanuel Macron, si è congratulato con Recep Tayyip Erdogan per la sua rielezione. “Continueremo ad andare avanti”, ha dichiarato il capo dell’Eliseo in un tweet in francese e turco. “Francia e Turchia hanno sfide immense da affrontare insieme”, ha proseguito Macron, citando il “ritorno della pace in Europa”, “il futuro della nostra Alleanza euro-atlantica” e “il Mar Mediterraneo”.

Data:

29 Maggio 2023