Traduci

Tutto il bene che ti vuoi

Quando parliamo di SALUTE chissà perché il pensiero viene rivolto automaticamente al corpo. Siamo impegnati nella prevenzione, cura e trattamento delle malattie che possono metterlo in pericolo e risultare letali. Dai controlli di routine alle visite specialistiche, dalle apparecchiature semplici alle più sofisticate e alla avanguardia è un correre verso una prevenzione continua, ma è davvero questa la strada per il benessere? Per preservare il corpo e mantenerlo in buono stato saremmo disposti a grandi sacrifici, anche a eseguire visite mediche costosissime, a volte si passa dalle 300 euro, a interventi chirurgici dal costo di migliaia di euro. Parliamo di benessere fisico e siamo pronti a ipotecarci la casa pur di metterci in salvo o semplicemente star meglio. L’istinto di sopravvivenza o per la salute prevale su ogni esitazione ma quando parliamo di cura dell’ anima ci lasciamo scoraggiare da dubbi e resistenze.

Quanto vale la tua salute? E da dove viene la tua salute?

cms_2280/cervello3.jpg

Quante volte soprassediamo ai disturbi d’ansia, dell’umore, della sessualità e del sonno…”…e invece il malessere il più delle volte non passa affatto e si trasforma in qualche somatizzazione che si manifesta a danno dei nostri organi principali. Ma anche questa volta siamo più disposti a investire nel farmaco che nella cura dell’anima. Il corpo è un mezzo, un messaggero, una guida, un involucro, un contenitore, uno specchio che riflette i nostri pensieri, le nostre abitudini, attitudini e soprattutto le nostre EMOZIONI. Secondo la METAMEDICINA, secondo la medicina cinese e secondo molti altri studi scientifici, ogni sintomo è un messaggio che l’anima esprime attraverso il corpo ed è importante comprenderlo per superarlo.

cms_2280/il-potere-della-mente.jpg

Investiamo nella cura del corpo ma sottovalutando il potere della mente, dei pensieri, delle emozioni, e della nostra risposta agli eventi. A volte capita anche che ci rivolgiamo a dermatologi, chirurghi, a dietologi, per affrontare problemi estetici, spendiamo soldi in abiti e accessori, perché apparire è una prerogativa importante. Allo stesso modo ci attorniamo di beni di lusso smaniosi di auto affermarci, di dimostrare quanto valiamo e sentire che ci prendiamo cura di noi stessi. Cose capaci di darci un piacere al momento ma che avranno bisogno di nuovi rinforzi perché il loro valore è momentaneo ed evanescente. Quando si tratta di salute dell’anima, quando possiamo prenderci cura noi stessi, e amarci seriamente, al di là di approvazioni esterne, a volte ci areniamo dietro scuse come le seguenti che ci impediscono di affidarci a chi può avere cura di noi e della salute, di quella parte spirituale spesso dimenticata: “purtroppo non posso permettermelo”, “magari rimando”, “in fondo non ci credo” , “non ne ho realmente bisogno”, “posso farcela da solo/a” , “ho paura di rivelare qualcosa di me ad un estraneo”. Un buon terapeuta o un esperto Counselor possono essere una buona scelta. Ed è allora che, probabilmente, è il momento di chiedersi:

cms_2280/sogno.jpgQuanto vale un mio sorriso (?!)

e la mia serenità (?!)

e il mio equilibrio psicofisico (?!)

e la mia felicità (?!)

la mia consapevolezza (?!)

la mia autostima (?!)

La mia vita affettiva (?!)?

La mia salute (?!)

Quanto vale la mia vita (!)

Data:

30 Maggio 2015