Traduci

Uccidono cane di un clochard a Ponte Galeria: ecco cosa rischiano

(Adnkronos) – L’Organizzazione internazionale protezione animali presenterà denuncia alla Procura della Repubblica di Roma per uccisione di animali (articolo 544 bis del Codice penale) nei confronti di coloro che hanno ucciso il Giorgio, il cane di un clochard che è stato brutalmente ucciso a Ponte Galeria nella zona ovest della Capitale. I responsabili, individuati attraverso le telecamere installate sul posto, sono già stati denunciati dai Carabinieri, intervenuti su richiesta del proprietario del cane che non riusciva più a trovarlo. L’animale è stato, poi, ritrovato in un fosso.  Gli autori di questa crudeltà rischiano fino a 24 mesi di reclusione, scrive l’Oipa, senza calcolare le eventuali aggravanti o il concorso con altri reati. “Troppo poco, aspettiamo un inasprimento delle pene per i reati contro gli animali come promesso da diverse parti politiche”, commenta il presidente dell’Oipa, Massimo Comparotto, associazione che da sempre auspica un inasprimento delle pene per i reati di cui sono vittime gli animali.  —cronacawebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Autore:

Data:

24 Giugno 2024

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *