Traduci

UCRAINA-RUSSIA,ONU:”9.614 CIVILI UCCISI DA INIZIO GUERRA”

cms_31739/1.jpgL’Ufficio dell’Alto Commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani (Ohchr) ha registrato 292 vittime civili in Ucraina dal 1 settembre al 10 settembre, con 55 morti e 237 feriti.

Il totale confermato delle vittime civili dal 24 febbraio 2022, quando la Russia ha lanciato la sua invasione su vasta scala, ammonta ora a 9.614 morti e 17.535 feriti.

L’Ohchr ha anche affermato che questi numeri sono incompleti, dati i ritardi nelle informazioni provenienti dalle aree dove sono in corso intensi combattimenti, e che ritiene che le cifre reali siano “considerevolmente più alte”.

L’ultimo rapporto include 47 persone uccise nel territorio controllato dall’Ucraina e 8 uccise nel territorio ucraino occupato dalle forze russe. Le armi con “effetti ad ampio raggio”, come artiglieria, razzi e missili, sono state responsabili del 94% delle recenti vittime. Mine e altri resti esplosivi sono responsabili del restante 6%.

L’Ohchr pubblica rapporti basati sulle informazioni raccolte dalla Missione di monitoraggio dei diritti umani delle Nazioni Unite in Ucraina, che raccoglie informazioni attraverso interviste a vittime e testimoni, nonché attraverso tutte le forme disponibili di documentazione o potenziali prove.

Soldati russi morti in guerra

La Russia ha perso nell’ultimo giorno 550 uomini, facendo salire a 269.760 le perdite fra le sue fila dal giorno dell’attacco di Mosca all’Ucraina, lo scorso 24 febbraio. Lo rende noto il bollettino quotidiano dello Stato Maggiore delle Forze Armate ucraine, diffuso su Facebook, che riporta cifre che non è possibile verificare in modo indipendente.

Secondo il resoconto dei militari ucraini, a oggi le perdite russe sarebbero di 269.760 uomini, 4.568 carri armati, 8.778 mezzi corazzati, 5.872 sistemi d’artiglieria, 764 lanciarazzi multipli, 515 sistemi di difesa antiaerea. Stando al bollettino, che specifica che i dati sono in aggiornamento a causa degli intensi combattimenti, le forze russe avrebbero perso anche 315 aerei, 316 elicotteri, 8.413 attrezzature automobilistiche, 19 unità navali e 4.645 droni.

Data:

12 Settembre 2023