Traduci

UCRAINA,LA PREVISIONE:”RUSSIA RISCHIA 500MILA SOLDATI MORTI ENTRO IL 2024″

Entro il 2024, se le morti tra le file dell’esercito di Mosca continueranno con questo ritmo, la Russia rischia di perdere oltre 500mila uomini in Ucraina. Questa la tragica previsione del ministero della Difesa britannico, che spiega come il numero dei soldati russi uccisi in media ogni giorno in Ucraina è salito a quasi 300 nel 2023. Se anche nel 2024 continuerà cosi, “la Russia avrà perso oltre mezzo milione di soldati” nella guerra scatenata il 22 febbraio di due anni fa, spiega il ministero.

La guerra ’statica’, pochi cambiamenti sul campo

Intanto, secondo una recente analisi dell’intelligence britannica, sul campo la situazione appare cristallizzata senza cambiamenti rilevanti. “Nel corso della settimana scorsa, il fronte di terra ha continuato ad essere caratterizzato o da un fronte statico o da avanzate molto graduali e locali russe in settori chiave”, hanno spiegato gli 007 nell’ultimo monitoraggio del conflitto.

“A nord, vicino a Kupiansk il gruppo di forze occidentali russe continua a condurre operazioni offensive su larga scala ma inconcludenti. Nell’oblast settentrionale di Donetsk, l’Ucraina ha mantenuto una linea del fronte stabile di fronte di attacchi russi su piccola scala attorno a Bakhmut”, si legge nel bollettino che fa riferimento alla città fulcro della guerra lo scorso anno.

Nell’est dell’Ucraina, si combatte tra città ridotte a cumuli di macerie: “Nel Donetsk centrale, Avdiivka è sempre fortemente disputata, mentre le forze russe hanno consolidato i progressi vicino Marinka di fine dicembre 2023, che li hanno visti avanzare verso il limite occidentale della città dopo nove anni di combattimenti in quest’area”, prosegue il bollettino, ricordando così che il conflitto nel Donbass è iniziato nel 2014, prima dell’invasione russa su larga scala del febbraio 2022.

“Nell’Ucraina meridionale, le forze russe aerotrasportate hanno molto probabilmente ottenuto risultati minimi per la rimozione della testa di ponte ucraina sulla riva sinistra del fiume Dnipro attorno al villaggio di Krynky”, conclude il bollettino.

Data:

8 Gennaio 2024