Traduci

L’ITALIA È FUORI DALLE COPPE

Game over al San Paolo: il Napoli perde 1-0 con l’Arsenal salutando la UEFA Europa League. E così, dopo l’eliminazione della Juventus in Champions, il calcio italiano perde l’ultima squadra nelle coppe europee. Non è stato un match dalla difficile interpretazione, se teniamo conto del tabellino: possesso palla del 67% per i partenopei. Ma la differenza l’ha fatta la personalità dei Gunners rispetto ai padroni di casa, e sicuramente il risultato dell’andata. Napoli pericoloso in pochissime occasioni e con l’attacco molto impreciso. Arsenal, invece, molto bravo nella fase difensiva e nelle ripartenze. Tutto sommato poteva starci anche un pareggio, ma gli inglesi non hanno concesso nulla fino alla fine del match, meritando ampiamente il passaggio in semifinale. La conclusione è che la squadra di Ancelotti non è quella vista contro il Liverpool e il Paris Saint Germain o nel girone di andata della Serie A. E in questo finale di stagione si è fatta molto sentire la partenza di Hamsick e il calo fisico di alcuni giocatori chiave. Così Mertens a fine partita: “Sicuramente è mancato il gol nei primi 15 minuti. Non erano molto più forti di noi, ma abbiamo sbagliato li (ndr, all’andata in Inghilterra);mettiamo i piedi per terra e andiamo avanti”.

cms_12525/Foto_1.jpg

LA GARA– Napoli con il 4-4-2: rispetto all’andata, Ancelotti cambia i terzini mandando a destra Maksimovic e a sinistra Ghoulam: al centro Chiriches; Insigne-Milik in attacco, Callejon e Fabian Ruizi sulle fasce. Emery, invece, opta per il 3-4-1-2 confermando 10 undicesimi della formazione scesa in campo all’andata, facendo a meno di Ozil. Al 17’ Koulibaly riparte palla al piede e libera per Callejon, ma Cech chude gli spazi. Milik al 28’ di testa manda fuori. Al 34’ Ramsey non riesce a stare in campo, al suo posto entra Mhkitaryan. Al 36’ Lacazette manda in rete un bel calcio di punizione dai 25 metri. Ammonito Insigne per proteste al 43’. Si riprende con Maksimovic negli spogliatoi e Mertens in campo. Al 48’ Mhkitaryan ruba palla ad Allan e serve Aubameyang, salva in angolo Meret. Al 60’ Insigne esce tra i fischi del San Paolo, entra Younes. Al 61’ Xhaka esce per Elneny. Al 68’ Lacazette esce per Iwobi; mentre al 71’ Ghoulam lascia il posto a Mario Rui. Al 73’ occasione per il Napoli, Mario Rui serve un cioccolatino a Milik, ma il polacco cilecca la deviazione a porta vuota. Cech perde tempo nel ribattere da fondo campo e si prende un giallo. Al 80’ l’Arsenal pasticcia in difesa rischiando un autogol di Monreal dopo un cross basso di Mario Rui. Il Napoli prova a mettere sotto assedio la porta avversaria, ma trova la difesa ben organizzata. Ammonito Callejon al 90’. Finisce 1-0 per gli inglesi.

(Photo courtesy UEFA EuropaLeague)

Autore:

Data:

18 Aprile 2019